Bruno Vespa e quel tweet sugli immigrati che non ti aspetti

bruno vespa

Bruno Vespa, il decano dei giornalisti televisivi, gran cerimoniere di Porta a Porta, che ha avuto l’onore di intervistare politici, celebrità, e anche esponenti della malavita si è reso protagonista di una strana polemica giorni attraverso il popolare social network Twitter.

Bruno Vespa su Twitter

E con queste parole che il giornalista accende il web. Il primo tweet riportava l’opinione di una non meglio precisata “signora radical chic”:

Abito in campagna per correre. Adesso non posso per paura degli immigrati. Li vedo correre. Loro possono. Io no.

Nel cinguettio successivo, Vespa si rivolge a “persone che non sono radical chic”, chiedendo quanti la pensano allo stesso modo.

Il web risponde e Vespa replica!

Le risposte che ne susseguono sono varie e differenti: qualcuno invita la signora “ad andare come volontaria in Africa così si tiene in forma”, altre confermano “Mia figlia non prende il treno per paura: troppi immigrati e poco controllo”.

E a chi risponde che magari gli immigrati scappano da qualcosa, Bruno Vespa replica senza dubbio alcuno:

No, amico mio, Non scappano perché nessuno li insegue. Non avendo niente da fare si tengono in forma.

Insomma un botta e risposta che non ti aspetti.

Vespa ha voluto sottolineare che gli immigrati avendo molto tempo a disposizione (dal momento che molti non lavorano), impiegano il tempo facendo jogging.

Così si tengono in forma mentre gli italiani, spaventati e insicuri, (dalla loro presenza) rimangono in sovrappeso!!(beh era certamente ironico..)

E voi che ne pensate? Diteci la vostra!!

CONDIVIDI