Figli del destino quando in onda, cast e trama: le anticipazioni

film rai Figli del destino
Massimiliano Gallo e Valentina Lodovini

Figli del destino quando va in onda? Ecco cast e trama, oltre che le prime anticipazioni, della docu-fiction che prossimamente verrà trasmessa su Rai 1 e che vedrà fra i protagonisti Valentina Lodovini. La pellicola racconterà il periodo delle leggi razziali e sarà quindi ambientata nel 1938.

Figli del destino, quando va in onda: la data

Figli del destino andrà in onda, salvo cambiamenti dell’ultima ora, mercoledì 23 gennaio 2019 in prima serata su Rai 1. La docu-fiction terrà compagnia ai telespettatori dell’ammiraglia il giorno dopo alla messa in onda di Liberi di scegliere, pellicola con Alessandro Preziosi.

Proprio uno degli ultimi mercoledì del mese di gennaio è sembrato essere il giorno migliore per la prima visione assoluta dell’opera diretta a quattro mani da: Francesco Miccichè e Marco Spagnoli e realizzata da Red Film in collaborazione con Rai Fiction. La sceneggiatura è stata scritta da Luca Rossi e dallo stesso Marco Spagnoli.

Figli del destino cast: tutti gli attori che vi hanno preso parte

Del cast fanno parte: Massimo Poggio, Massimiliano Gallo, Patrizio Rispo, Valentina Lodovini, Chiara Bono che interpreterà Liliana Segre, Giulia Roberto, Catello Alfonso Di Vuolo e Lorenzo Ciamei.

Massimiliano Gallo abbiamo avuto modo di apprezzarlo nei panni del vice-questore “Palma” nella serie tv di Rai 1 “I bastardi di pizzofalcone”.

Massimo Poggio è uno degli attori più amati dal pubblico televisivo. Nonostante ora sia impegnato a teatro il pubblico di Rai 1 lo conosce come protagonista di molte fiction di successo fra cui anche la prima stagione di Che Dio ci aiuti.

Patrizio Rispo, invece, è il volto noto di Palazzo Palladini. L’attore è diventato molto famoso nei panni del portiere di uno dei condomini più famosi di Rai 3 grazie alla soap opera partenopea “Un posto al sole”. La voce narrante, invece, sarà quella del talentuoso Neri Marcorè.

La storia della docu-fiction

Su cosa verterà la docu-fiction? La storia sarà l’insieme, in realtà, di quattro diversi racconti fatti da altrettanti bambini italiani ebrei vittime dell’orrore provocato dalle leggi razziali.

Due ragazze e due ragazzi, fra Nord e Sud d’Italia, sopravvissuti al Fascismo e alla Seconda Guerra Mondiale grazie all’aiuto di persone che si sono coraggiosamente rifiutate di sottostare al diktat del fascismo, sveleranno la loro storia. Le città coinvolte? Napoli, Roma, Milano e Pisa.

A finire sotto l’occhio dei riflettori sono finite le vite di: Liliana Segre, Lia Levi, Tullio Foà e Guido Cava. Nella ricostruzione di quegli anni i telespettatori potranno tornare indietro nel tempo e vivere un turbinio di sentimenti, i dubbi e le paure dei quattro protagonisti che all’improvviso hanno provato sulla loro pelle cosa volesse dire essere ebrei.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here