Eurovision 2018: chi ha passato il turno?

Eurovision 2018

La seconda semifinale dell’Eurovision 2018 ha decretato gli altri 10 paesi finalisti che vanno così a completare la rosa della finale di sabato 12 maggio: ecco chi ha passato il turno

L’Eurovision Song Contest 2018 è al completo. Con la seconda semifinale, andata in onda giovedì 10 maggio 2018, il pubblico ha dovuto decidere gli ultimi 10 paesi da mandare alla finale.

Si è composto così il gruppo dei 26 paesi in gara all’Eurovision Song Contest:

  • 10 paesi finalisti della prima semifinale
  • Portogallo, paese ospitante della kermesse
  • Big Five composta da Italia, Spagna, Regno Unito, Francia e Germania
  • 10 paesi finalisti della seconda semifinale.

Eurovision 2018: la seconda semifinale

Dall’Altice Arena di Lisbona è andata in scena la seconda semifinale della 63esima edizione dell’Eurovision. Una serata all’insegna dello spettacolo con performance davvero straordinaria con effetti speciali, ma anche con bellissime ballad che hanno fatto sognare il pubblico dell’Eurovisione.

Durante la serata hanno convinto il pubblico, chiamato a votare, molti paesi del Nord Europa e non solo. Applausi a scena aperta per l’Australia rappresentata da Jessica Mauboy che con “We Got Love” ha infiammato la platea dell’Altice Arena di Lisbona con una hit radiofonica che ha tutte le carte in regola per conquistare le classifiche internazionali.

Passa il turno anche il vichingo Rasmussen con “Higher Ground” anche se, a dirla tutta, ha pochissime chance per la vittoria finale. Convince la Slovenia con Lea Sirk con la canzone “Hvala, Ne!” che strizza l’occhio alle grandi star americane. Non passa il turno, invece, San Marino rappresentato quest’anno da Jessica feat. Jennifer Brening con “Who we are“.

Eurovision Song Contest: i 10 finalisti della seconda semifinale

Ecco i dieci paesi ammessi alla finalissima dell’Eurovision 2018 e che si contenderanno la vittoria finale con i nostri Ermal Meta e Fabrizio Moro.

  • NORVEGIA – Alexander Rybak con “That’s how you write a song
  • SERBIA – Sanja Ilic & Balkanika con “Nova deca”
  • DANIMARCA – Rasmussen con “Higher ground”
  • MOLDAVIA – DoReDos con “My Lucky Day”
  • PAESI BASSI – Waylon con “Outlaw in ‘em”
  • AUSTRALIA – Jessica Mauboy con “We got love”
  • UNGHERIA – AWS con “Vyszlát nyár”
  • SVEZIA – Benjamin Ingrosso con “Dance you off”
  • SLOVENIA – Lea Sirk con “Hvala, né!”
  • UCRAINA – Mélovin con “Under the ladder”

Potrebbe interessarvi: Eurovision 2018: Ermal Meta e Fabrizio Moro conquisteranno l’Europa?

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.