Edoardo Raspelli lascia Melaverde: “Mi piange il cuore, era tutta la mia vita”

Edoardo Raspelli lascia Melaverde

Edoardo Raspelli non sarà più conduttore di Melaverde. Il giornalista, scrittore e gastronomo annuncia il suo ritiro dal programma che da 21 anni conduceva con grandissimo successo su Rete 4. Una scelta difficile, ma obbligata, come ha raccontato alla stampa. “Era la mia vita e mi piange il cuore, ma non me la sento più di lavorare a corrente alternata“. Cosa è accaduto? Come mai questo fulmine a ciel sereno?

Edoardo Raspelli non torna a Melaverde: “era tutta la mia vita professionale”

Alla fine è arrivato l’addio di Edoardo Raspelli a Melaverde, il programma dedicato ad agricoltura, ambiente e tradizioni di Retequattro. Il conduttore e giornalista ha preferito lasciare il programma della domenica mattina dopo la decisione di affidargli solo 7 delle 14 puntate della nuova edizione, che si sarebbe dovuto ‘dividere’ con Vincenzo Venuto.

Un addio difficilissimo per il volto noto di ReteQuattro:

“Mi piange il cuore, dopo quasi 21 anni. Melaverde era tutta la mia vita professionale (e non solo) ma non me la sento di proseguire così, a corrente alternata”.

Dietro questa decisione, c’è la volontà di Raspelli di non essere un conduttore part – time:

“Mi avevano comunicato di aver deciso di voler fare a meno di me nel 2020 ma di volermi fare condurre la metà delle puntate di quest’autunno, sette su quattordici:preferisco lasciar perdere, anche se ho il magone”.

Edoardo Raspelli: “il contratto su Rete 4 e Canale 5 mi veniva fatto ogni sei mesi”

Il conduttore di Melaverde ha soltanto anticipato quello che sarebbe stato un addio definitivo a cominciare dal prossimo anno, visto che Raspelli non sarebbe stato riconfermato al timone del programma portato al successo su Rete 4.

Nonostante tutto, Edoardo Raspelli ha ricordato con grande entusiasmo i 21 anni trascorsi alla guida del programma:

“Era un lavoro entusiasmante: era faticoso ma si respirava l’aria di una piccola grande squadra di amici, sempre a contatto con la natura e gli animali, scoprendo e facendo conoscere agli italiani Terra Territorio e Tradizione“.

Il conduttore e giornalista ha poi sottolineato come, da diversi anni, il suo contratto a Mediaset fosse part – time: “mi veniva fatto ogni sei mesi: possono fare in piena libertà quello che vogliono“.

La conduzione alternata tra Raspelli e Venuto si era già presentata ad ottobre 2018 e successivamente, in seguito ad un intervento al cuore, da novembre a febbraio 2019. Questa volta però Raspelli ha deciso, volontariamente, di far calare il sipario sulla sua esperienza a Melaverde prima che fossero stati gli altri a decidere per lui.

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here