David di Donatello 2018: le nomination

David donatello

Cresce l’attesa per la consegna dei David di Donatello 2018, il prestigioso riconoscimento che premia il miglior cinema italiano: ecco tutte le nomination

L’edizione 2018 dei David di Donatello torna in Rai. Per l’occasione il cerimoniere sarà Carlo Conti a cui spetterà il compito di presentare la lunga notte degli “Oscar” made in Italy. Ecco tutte le candidature alla 62esima edizione del Premio che sarà trasmesso nuovamente in Rai il prossimo 21 marzo alle ore 21.25 in prima serata su Rai 1.

David di Donatello 2018: il meglio del cinema italiano

Tantissime le candidature previste durante la notte dei David di Donatello. Dal premio al miglior film, migliore regia, miglior attrice e attore protagonista fino ai premi per i costumi, le musiche, scenografia e tanti altri.

Ecco per voi tutte le nomination annunciate per la 62esima edizione del Premio Cinematografico italiano, assegnato dall’Ente David di Donatello dell’Accademia del Cinema Italiano-

David di Donatello 2018, le nomination

MIGLIOR FILM

A Ciambra 
Ammore e malavita 
Gatta Cenerentola 
La tenerezza
Nico, 1988 

MIGLIOR REGIA

Jonas Carpignano (A Ciambra)
Manetti Bros. (Ammore e Malavita)
Gianni Amelio (La tenerezza)
Ferzan Ozpetek (Napoli velata)
Paolo Genovese (The Place)

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE

Cosimo Gomez (Brutti e cattivi)
Roberto De Paolis (Cuori puri)
Andrea Magnani (Easy – Un viaggio facile facile)
Andrea De Sica (I figli della notte)
Donato Carrisi (La ragazza nella nebbia)

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

A Ciambra
Ammore e malavita
La ragazza nella nebbia
Nico, 1988
Tutto quello che vuoi

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

La guerra dei cafoni
La tenerezza
Sicilian Ghost Story
The Place
Una questione privata 

MIGLIOR PRODUTTORE

A Ciambra 
Ammore e malavita
Gatta Cenerentola
Nico, 1988
Smetto quando voglio Saga  

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Paola Cortellesi (Come un gatto in tangenziale)
Jasmine Trinca (Fortunata)
Valeria Golino (Il colore nascosto delle cose)
Giovanna Mezzogiorno (Napoli velata)
Isabella Ragonese (Sole cuore amore)

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Antonio Albanese (Come un gatto in tangenziale)
Nicola Nocella (Easy – Un viaggio facile facile)
Renato Carpentieri (La tenerezza)
Alessandro Borghi (Napoli velata)
Valerio Mastandrea (The Place)

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Claudia Gerini (Ammore e malavita)
Sonia Bergamasco (Come un gatto in tangenziale)
Micaela Ramazzotti (La tenerezza)
Anna Bonaiuto (Napoli velata)
Giulia Lazzarini (The Place)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Carlo Buccirosso (Ammore e malavita)
Alessandro Borghi (Fortunata)
Elio Germano (La tenerezza)
Peppe Barra (Napoli velata)
Giuliano Montaldo (Tutto quello che vuoi)

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

A Ciambra
Malarazza – Una storia di periferia 
Napoli velata 
Sicilian Ghost Story
The Place 

MIGLIORE MUSICISTA

Ammore e malavita
Gatta Cenerentola
La tenerezza
Napoli velata
Nico 1988

MIGLIORE SCENOGRAFO

Ammore e malavita 
Brutti e cattivi 
La ragazza nella nebbia
La tenerezza
Napoli velata
Riccardo va all’inferno 

MIGLIORE COSTUMISTA

Agadah 
Ammore e malavita 
Brutti e cattivi 
Napoli velata 

Riccardo va all’inferno 

MIGLIOR TRUCCATORE

Ammore e malavita 
Brutti e cattivi 
Fortunata 
Napoli velata 
Nico 1988 
Riccardo va all’inferno 

MIGLIOR ACCONCIATORE

Ammore e malavita 
Brutti e cattivi 
Fortunata 
Nico 1988 
Riccardo va all’inferno 

MIGLIORE MONTATORE

A Ciambra 
Ammore e malavita 
La ragazza nella nebbia 
Nico 1988 
The Place 

MIGLIOR SUONO

A Ciambra 
Ammore e malavita
Gatta Cenerentola 
Napoli velata 
Nico 1988

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI

Addio fottuti musi verdi 
Ammore e malavita 
Brutti e cattivi
Gatta Cenerentola
Monolith 

MIGLIOR DOCUMENTARIO

’78 – Vai piano ma vinci 
Evviva Giuseppe 
La lucida follia di Marco Ferreri 
Saro
The Italian Jobs 

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA

120 battiti al minuto
Borg McEnroe 
Elle 
Loving Vincent 
The Square 

MIGLIOR FILM STRANIERO

Dunkirk 
L’insulto 
La La Land 
Loveless 
Manchester by the Sea 

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

Bismillah
Confino 
La giornata 
Mezzanotte zero zero
Pazzo & Bella 

Poteebbe interessarvi: David di Donatello 2018: quando andrà in onda?

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.