Daria Bignardi lascia la Rai e la direzione di Rai Tre. Ufficiale

Daria Bignardi

Daria Bignardi lascia la Rai e la direzione di Rai Tre. Era diventata direttrice di Rai3 nel febbraio 2016 un po’ a sorpresa per volontà dell’ex Direttore Generale Antonio Campo Dall’Orto. Al suo posto arriverà Stefano Coletta attuale vicedirettore di rete e figura storica con grande esperienza di palinsesti.

Comunicato Ufficiale Rai sulla risoluzione consensuale del rapporto di lavoro

Daria Bignardi lascia la Rai e dunque la direzione di Rai Tre. Lo rende ufficiale l’azienda, attraverso una nota che dice:

Rai comunica la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro in corso con la Dott.ssa Daria Bignardi la quale ritiene ormai concluso il proprio percorso lavorativo nella società.

I vertici Rai ringraziano Daria Bignardi per il lavoro svolto, la professionalità dimostrata e le capacità organizzative ed artistiche sempre poste pienamente al servizio della società, componenti che hanno permesso a Rai3 di realizzare sotto la sua direzione una programmazione di qualità, la sperimentazione di nuovi format e di raggiungere livelli di audience che la posizionano quale terza rete generalista italiana.

La Dott.ssa Bignardi, da parte sua, ringrazia la Presidente, i Consiglieri di amministrazione, il Direttore Generale e il precedente Direttore Generale che le ha proposto l’incarico, tutti i dipendenti e collaboratori di Rai con i quali ha condiviso quotidianamente il suo lavoro, un’esperienza che considera unica e preziosa, sia da un punto di vista dell’arricchimento professionale che da quello umano.

Rai, comunica, altresì, che la Dott.ssa Daria Bignardi non ha richiesto il pagamento di alcuna buonuscita” (questo il compenso prima della decurtazione per la legge sul tetto compensi).

Daria Bignardi: la sua direzione di RaiTre

La Bignardi è rimasta in Rai un anno e mezzo e ha cercato di dare una sua impronta al palinsesto della terza rete non sempre con scelte azzeccate, anzi poi rivelatosi fallimentari. Tra queste la scelta di chiudere Ballarò, programma di approfondimento politico a beneficio di  Politics con Gianluca Semprini.

Una scelta che purtroppo si è si è rivelata infelice dal momento che il programma è stato un flop e chiuso dopo poche puntate. Lo stesso dicasi per Amore Criminale, programma storico di Rai Tre sulla violenza alle donne, che è stato letteralmente tolto a Barbara De Rossi, per essere affidato ad Asia Argento. Anche questo sonoro flop.

Tuttavia sotto il suo operato sono nati anche programmi di discreto successo come:

  • Carta Bianca
  • Caro Marziano
  • Stato Civile
  • Le Parole della Settimana
  • Gazebo Social News
  • Chi l’Ha Visto 12.25
  • Sono Innocente
  • Fuori Roma
  • Tutta Salute

Stefano Coletta nuovo direttore di Rai Tre

Al posto di Daria Bignardi arriva Stefano Coletta, un tecnico che ha affiancato gli ultimi tre direttori della terza rete del servizio pubblico. Quindi un’esperienza assicurata al servizio della terza rete.

CONDIVIDI