Cinema, addio al regista Carlo Vanzina

vanzina

Addio a Carlo Vanzina: è scomparso a Roma il regista di tante commedie che hanno raccontato la nostra società e fatto divertire il pubblico italiano

Il mondo del cinema piange la scomparsa di Carlo Vanzina. A Roma, all’età di 67 anni, si è spento il regista che ha scritto la storia della commedia italiana. Non si contano, infatti, i film di successo che hanno regalato momenti di serenità e spensieratezza al pubblico italiano.

Carlo Vanzina è morto: le parole della famiglia

A comunicare la morte di Carlo Vanzina è stata la famiglia. La moglie Lisa e il fratello Enrico Vanzina sono stati i primi a dare la notizia con un lungo messaggio.

“Nella sua amata Roma, dov’era nato, ancora troppo giovane e nel pieno della maturità intellettuale, dopo una lotta lucida e coraggiosa contro la malattia ci ha lasciati il grande regista Carlo Vanzina amato da milioni di spettatori ai quali, con i suoi film, ha regalato allegria, umorismo e uno sguardo affettuoso per capire il nostro Paese”.

Il regista combatteva da diverso tempo contro una terribile malattia.

40 anni di attività sul grande schermo (e non solo) per Carlo, figlio d’arte di Stefano Vanzina tra i maestri della commedia made in Italy. La passione per il cinema è nata fin da bambino quando accompagnava il padre e poi il fratello sui set cinematografici. Nulla gli è stato regalato, anzi ha fatto la gavetta iniziando la sua carriera come assistente alla regia di Mario Monicelli.

Carlo Vanzina e la commedia italiana

La commedia italiana ha perso uno dei suoi più grandi rappresentati e registi. Con la morte di Carlo Vanzina se ne va un pezzo della commedia made in Italy ha raccontato la storia del nostro Paese, ma anche i cambiamenti sociali e culturali.

Non si contano i film di successo: da “Eccezzziunale… veramente” al film cult “Sapore di mare” fino ai cinepanettoni con la coppia Massimo Boldi e Christian De Sica.

La sua ultima pellicola risale al 2017 e si chiama “Caccia al tesoro“. Un vero e proprio omaggio alla bellezza di Napoli con la partecipazione del regista ed attore Vincenzo Salemme.

Potrebbe interessarti: Addio al sergente Hartman di Full Metal Jacket! E’; morto l’attore Lee Ermey

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.