Ascolti tv ieri sera, Ulisse vs Tu si que vales | Auditel 19 ottobre 2019

Tù sì que vales

Ulisse vs Tu si que vales 2019: prima sfida fra i due programmi delle due ammiraglie avversarie. Chi ha vinto secondo gli ascolti tv ieri, 19 ottobre 2019? Ecco i dati Auditel della prima serata riguardanti i maggiori canali del digitale terrestre. Analizziamo insieme come si è suddiviso il pubblico televisivo e cosa ha preferito rispetto all’offerta.

Ascolti tv ieri sera: sfida fra Ulisse vs Tu si que vales, dati Auditel 19 ottobre 2019

Parte molto bene Tu si que vales che vince prima e seconda serata ottenendo di media il 28% di share, ottimo risultato anche per Ulisse che mantiene i suoi telespettatori ma perde il 1° posto. 

Ulisse su RAI 1

Alberto Angela ha portato il pubblico di Rai 1 alla scoperta della Sicilia del Gattopardo. Il divulgatore scientifico ha compiuto n viaggio nei luoghi evocati dal romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa e dal capolavoro cinematografico di Luchino Visconti. Alberto Angela ha cioè guidato i telespettatori attraverso le bellezze di Palermo, alla scoperta dello spettacolare palazzo Valguarnera-Gangi, nel quale fu girata l’indimenticabile sequenza del ballo con Claudia Cardinale, Alain Delon e Burt Lancaster. La trasmissione ha affascinato una media di 3.558.000 spettatori pari al 18.5% di share.

NCIS / FBI su RAI 2

NCIS ha raggiunto secondo gli ascolti tv di ieri una media di 1.162.000 spettatori pari al 5.3% di share. A seguire FBI ha raccolto una media di 1.171.000 spettatori pari al 5.4%.

Le ragazze su RAI 3

Il racconto di donne, sconosciute o note, di generazioni diverse ha intrattenuto una media di 865.000 spettatori con il 4.5%. Gloria Guida ha raccolto la storia di Isa Bellini che è stata Ragazza negli anni ’40. Non ancora maggiorenne vinse il concorso per cantanti indetto dalla Rai e da allora iniziò a cantare nel Trio Primavera, affiancando attori del calibro di Totò e Anna Magnani e divenendo una vera e propria star della radio. Dopo di lei si sono intrecciate le storie di due combattive Ragazze degli anni ’50.

Il Compagno Don Camillo su RETE 4

Peppone ha preparato i festeggiamenti per il gemellaggio di Brescello con una città russa. Don Camillo non ha gradito tutto ciò, ma per sua fortuna è riuscito a intrufolarsi nei preparativi ed è partito per la Russia. Quando poi ha però deciso di portare un gruppo di sacerdoti negli Stati Uniti d’America si trova di fronte uno “strano” monsignore. Il film ha divertito una media di 694.000 spettatori con il 3.5% di share. (Leggi qui la recensione di Christian Fregoni)

Tu si que vales su CANALE 5

Prima puntata dell’appassionante show Tu si que vales condotto da: Belen Rodriguez, Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara con in giuria: Gerry Scotti, Teo Mammucari, Maria De Filippi e Rudy Zerbi. Giudice popolare: Sabrina Ferilli. Nella prima puntata tantissime esibizioni bellissime e coinvolgenti. Lo show ha intrattenuto una media di 4.988.000 spettatori pari al 28% di share.

Cicogne in missione su ITALIA 1

Fin dai tempi più antichi le cicogne hanno portato i neonati alle loro nuove famiglie, partendo dal picco del Monte Cicogna. Il boss delle cicogne però dopo un incidente, ha deciso di destinare le cicogne a spedire pacchi contenenti oggetti come telefoni, gadget e oggetti che le persone ordinano da casa. Tulip, una ragazza di 18 anni che viveva con le cicogne, dato che una di esse voleva tenerla, ha rotto il suo localizzatore, cancellando l’indirizzo della sua nuova casa. Da questo incidente, che ha portato le cicogne a smettere di portare i neonati, è nata Cornerstore.com ditta per la quale Junior lavorava. Il film d’animazione ha conquistato una media di 815.000 spettatori. Share del 3.8%.

The Little Murders of Agatha Christie su La7

La serie tv ha entusiasmato una media di 324.000 spettatori con uno share del 2%. Il proprietario di Al Bon Temps, un grande magazzino famoso, è stato trovato assassinato una mattina all’apertura del negozio. Alice Avril non ha però potuto aiutare Laurence nelle indagini perché divenuta amnesica dopo un violento colpo alla testa.

The Guardian su TV8

Dopo aver perso la sua squadra di salvataggio in un tragico incidente, il comandante Ben Randall, scosso dall’accaduto, è stato mandato contro la sua volontà ad insegnare le tecniche del salvataggio alla “A” School, una scuola che addestra l’elite delle reclute che diventeranno i migliori Rescue Swimmers. Stravolgendo gli schemi di insegnamento e facendo un pò a modo suo, Ben si è buttato così nell’insegnamento e tra i partecipanti al corso ha visto in Jake Fischer, la stoffa, il cuore e l’attitudine giusta. Il film ha tenuto con il fiato sospeso 213.000 spettatori per il 1.1% di share.

In The Name Of The King su NOVE

La vita di un semplice contadino e gran lavoratore di nome Farmer è cambiata per sempre. Una banda di assassini, i Krug – brutali energumeni guidati da un demoniaco stregone – sono giunti a Stonebridge, dando inizio a un vortice di violenza. La pellicola ha portato a casa 234.000 spettatori. Share del 1.2%.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here