Ascolti tv ieri, Che tempo che fa vs The Wall vs Le Iene show | Auditel 22 aprile 2018

Che fuori tempo che fa - FABIO FAZIO

Per una settimana che finisce, un’altra è pronta a cominciare. Ma i dati auditel di ieri? Come si sono evoluti? La sfida relativa agli ascolti tv della domenica sera è stata quella tra Che tempo che fa di Rai 1 e The Wall di Canale 5. Per scoprire tutti i risultati di ieri non dovere fare altro che continuare a leggere questo articolo per scoprire quale, tra i principali canali del dtt, avrà avuto la meglio.

Ascolti tv ieri, 22 aprile 2018

RAI 1. Ospite illustre, ieri sera, a “Che tempo che fa”. Il programma di intrattenimento offerto da Rai 1 ha mostrato il collegamento tv tra Fabio Fazio ed il presidente emerito della repubblica, Giorgio Napolitano. A seguire la trasmissione sono stati 3.432.000 spettatori pari al 14% di share. 

RAI 2. Qualcuno ha oltrepassato la linea nella nuova puntata di “NCIS – Unità anticrimine” in onda ieri sera su Rai 2. Ma questo a noi non importa: ciò che mi preme dirvi è che 1.802.000 italiani hanno optato per la prima serata di Rai 2 consentendo alla stessa di totalizzare il 7% di share.

RAI 3. Alberto Matano, dal canto suo, continua a farci riflettere sugli errori giudiziari del nostro sistema grazie alla messa in onda del programma “Sono innocente”. A seguirlo, ieri sera, sono stati 708.000 spettatori pari ad uno share del 3.1%.

RETE 4. Commedia romantica ma sempre attuale quella di cui è stata offerta la visione ieri sera su Rete 4. Mi riferisco al film “Qualcosa di cui sparlare”, con Julia Roberts e Dennis Quaid. 3.1% di share corrispondenti a 721.000 telespettatori.

CANALE 5. Michelle Hunziker e sua figlia Aurora si sono sfidate ieri sera nel corso dello show “The wall”. Il risultato per Canale 5? 2.335.000 spettatori pari al 10.7% di share.

ITALIA 1. Non potevano che affrontare la drammatica vicenda del professore bullizzato nella scuola di Lucca quelli de “Le Iene show”. Questo e altri servizi interessanti si sono susseguiti ieri sera alla nota trasmissione di Italia 1. Volete conoscere i risultati dello share? Vi accontento subito: 1.724.000 pari al 9.5 di share.

LA7. Massimo Giletti, invece, ha affrontato numerose tematiche nel corso del programma “Non è l’arena”. Tra le più importanti quella relativa allo schiaffo dell’ex ministro landolfi ad un giornalista di LA7. A seguire la trasmissione sono stati 1.269.000 telespettatori pari al 6.4% di share.

TV8. Si è tenuto negli Stati Uniti il nuovo GP Gran premio. Dominio dello spagnolo MARQUEZ che in Texas vince per la sesta volta consecutiva. Battuti lo spagnolo della Yamaha (VINALES) e l’abruzzese della Suzuki(IANNONE). Valentino Rossi lotta e precede la Ducati di Dovizioso che torna in vetta al campionato. A seguire il GP in diretta siete stati in 2.261.000, pari al 8.8% di share.

NOVE. Avete nostalgia di un programma come quello di Alessandro Borghese 4 ristoranti? Beh, il canale 9 arriva in vostro soccorso ieri sera, infatti, sul predetto canale del digitale terrestre si è tenuta la nuova puntata di Little Big italy. 1.2% di share pari a 290.000 spettatori, dunque, per il nuovo canale del digitale terrestre.

mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here