Anticipazioni Storie Maledette, terza puntata domenica 25 marzo 2018

storie maledette

Anticipazioni terza puntata Storie Maledette: Franca Leosini intervista Paolo Esposito condannato all’ergastolo per l’assassino della moglie e figlia

Dopo le prime due puntate dedicate al caso Sarah Scazzi con le interviste di Sabrina e Cosima Misseri, Franca Leosini torna ad occuparsi di un caso di omicidio durante la terza puntata del seguitissimo programma televisivo “Storie Maledette“. Ecco le anticipazioni.

Storie Maledette, terza puntata del 25 marzo

Domenica 25 marzo 2018 alle ore 21.25 su Rai 3 ci sarà la terza puntata di Storie Maledette, il programma televisivo condotto da Franca Leosini. La giornalista e conduttrice televisiva la prossima settimana si occuperà di un altro caso di cronaca nera che ha occupato per diversi anni le primissime pagine dei quotidiani italiani.

La terza puntata si intitolerà “scomparire all’improvviso un giorno di maggio” visto che la Leosini ha raggiunto Paolo Esposito nel carcere di Viterbo dove sta scontando la condanna all’ergastolo per l’assassino della moglie Tatiana Ceoban e la figlia Elena.

Tutto accade nel 2009. Per la precisione il 30 maggio nel piccolo paese di Gradoli si perdono le tracce di Tatiana Ceoban e della figlia tredicenne Elena.

Anticipazione Storie Maledette: il caso di Paolo Esposito

L’improvvisa scomparsa di Tatiana ed Elena diventa un vero e proprio caso di cronaca nazionale. Le indagini portano alla luce il passato segreto di Paolo Esposito, il marito di Tatiana. Una doppia vita visto che Paolo viveva da diverso tempo una relazione clandestina con Ala Ceoban, la sorella di soli diciotto anni di Tatiana.

Le ricerche e le indagini portano gli inquirenti alla conclusione finale che ad uccidere le donne sia stato proprio Paolo Esposito accusato di omicidio ed occultamento di cadaveri. La condanna definitiva all’ergastolo è arrivato con la sentenza della Cassazione. Condannata a favoreggiamento anche la zia della ragazzina.

Chi era Tatiana? Arrivata in Italia dalla Moldavia alla ricerca di fortuna, Tatiana incontra e si innamora di Paolo, di professione elettricista informatico.

Il 30 maggio del 2009, Tatiana esce di casa e va a Viterbo alla ricerca di una telecamera utile per delle riprese durante il saggio di danza di Elena. La fotocamera viene comperata verso ora di pranzo dopodiché la donna rientra col bus a Gradoli. A confermare la versione è l’autista dell’autobus che ricorda di aver visto Tatiana scendere proprio dinanzi casa di Paolo Esposito.

Durante l’intervista Franca Leosini cercherà, non solo di ricostruire quella terribile giornata che è costata la vita a Tatiana e alla figlia Elena, ma anche di fare chiarezza su cosa abbia spinto l’uomo a questo terribile gesto.

L’appuntamento con Storie Maledette è per domenica 25 marzo in prima serata su Rai 3.

Potrebbe interessarvi: Storie Maledette, l’intervista a Sabrina e Cosima Misseri

CONDIVIDI