Alex Britti contro i talent: “sfornano dei tuttologi, non degli artisti”.

Alex Britti

Alex Britti contro i talent? Pare proprio che il cantante non veda di buon occhio la partecipazione sempre più numerosa di giovani aspiranti cantanti, ai talent.

In una intervista per Messaggero Tv muove alcune critiche verso i format ormai collaudati di programmi come Amici o  XFactor e la partecipazioni di  giovani talenti con  sono l’obiettivo di realizzare un sogno.

Dalle critiche salva solo alcuni concorrenti:

  • Marco Mengoni
  • Emma Marrone
  • Alessandra Amoroso
  • Giusy Ferreri

Alex Britti a ruota libera contro i talent

Il popolare cantante e chitarrista, autore dell’album-uscito a maggio- “ In nome dell’amore – vol.2”, anticipato dal singolo “Speciale” si è espresso contro i talent giudicandoli non idonei a chi vuol fare ed essere un Artista!

Benchè  nelgi ultimi anni Alex Britti si sia dedicato a produrre giovani talenti, tra cui anche Pierdavide Carone, proprio nato nel talent della De Filippi, Amici,  ha mosso alcune critiche nei confronti dei talent  e dei suoi meccanismi.

Le dichiarazioni di Britti a Messaggero Tv:

I talent sono televisione, è gradevole vederli, ma sfornano dei tuttologi, non degli artisti. Da quei programmi escono fuori dei prodotti, mentre gli artisti sono una cosa diversa. Oggi essere un artista significa anche raccogliere molti like, il che vuol dire tutto e niente.

Magari fai una canzone di successo e poi passi a presentare o vai a fare l’Isola dei famosi. Ecco, queste sono cose che non appartengono alle persone della mia generazione”.

Il problema parte, ad ogni modo, dalle case discografiche, che in un certo senso si sono arrese ai talent.

Sei hai talento, il talent di certo non cancella. Ma spesso rende personaggi anche quelli che non sono talenti musicali, grazie ad una presentazione gradevole in tv, fatta di look eccentrici, tagli di capelli strani, tatuaggi e coreografie”.

Il cantante autore di “Questo Sono Io” e di numerosissimi successi concede delle attenuanti. Senza dubbio ci sono degli esempi  di cantanti provenienti dai talent che hanno lasciato il segno e che possono definirsi artisti.

In 20 anni di talent qualche nome buono è stato prodotto, penso ad Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Marco Mengoni e in parte Giusy Ferreri. Ecco, loro hanno talento e penso che si sarebbero fatti notare lo stesso.

CONDIVIDI