Addio a Ann Morgan Guilbert, la zia Yetta della Tata

Si è spenta all’età di 87 anni a Los Angeles Ann Morgan Guilbert, l’attrice che è rimasta nel cuore di molti telespettatori per il ruolo di zia Yetta ne “La Tata”.

Nata a Minneapolis nel 1928, la donna iniziò la sua carriera negli anni ’50 come cantante. Il successo arrivò con le prima apparizioni al Dick Van Dyke Show, che le permisero poi di ottenere numerose parti in film e serie tv.

La Guilbert ha recitato anche al fianco di Sophia Loren nella commedia “That’s Amore – Due improbabili seduttori,” interpretando la mamma dell’attrice italiana.

Il mondo però, e in particolare il pubblico del nostro paese, la ricorda per l’inimitabile ruolo di Zia Yetta Rosenberg, cognata di Zia Assunta nella serie tv “La tata”. Vero e proprio cult degli anni Novanta, la fiction raccontava le avventure di una sconclusionata babysitter (Fran Drescher) in una ricca famiglia, gli Shiffield, il cui capofamiglia Maxwell era un affascinante vedovo con tre figli.

Una piccola curiosità: nella versione italiana Francesca Cacace è un’immigrata italo-americana di origini ciociare che fa continui riferimenti ai parenti di Frosinone, ma nella versione americana in realtà è ebrea.

La morte di Ann Morgan Guilbert segue di poco più di un mese la scomparsa della doppiatrice Alina Moradei.