Wolff, un poliziotto a Berlino

Wolff

Se vi piacciono le serie televisive a tema investigativo/poliziesco, magari di “stampo tedesco”, allora su Giallo troverete un format che non potete assolutamente farvi scappare, sto parlando di: “Wolff, un poliziotto a Berlino

capiamo meglio d cosa si tratta

E’ una serie televisiva di origini tedesche; Appartiene al genere poliziesco;

Il titolo originale è: Wolffs Revier; E’ datata 1992, ed è stata prodotta fino al 2006;

E’ composta da ben tredici stagioni; Ogni puntata ha una durata di circa tre quarti d’ora.

Del cast della serie hanno fatto parte attori (ed attrici), già noti al pubblico di piccolo e grande schermo, soprattutto tedesco, per aver interpretato ruoli in produzioni più o meno note, ecco alcuni dei loro nomi:

Jurgen Heinrich: classe ‘45, è un attore di origini tedesche. La sua carriera può vantare la partecipazione a produzioni come: “Hostess”; “Un Giudice per Berlino”; “The Love Boat”; “Tatort”; “Siska”; “Dresda”; “Un caso per due”; “Squadra speciale Lipsia”; “Derrick”; ecc…

Nadine Seiffert: classe ‘77, è un’attrice di origini tedesche. La sua carriera può vantare la partecipazione a produzioni più o meno note, come: “Un caso per due”; “Guardia Costiera”; “In nome della legge”; ecc…

Nello specifico, la serie televisiva: “Wolff, un poliziotto a Berlino”, racconta le vicende della città di Berlino, a pochissimo tempo dalla caduta del muro che, per troppo tempo l’ha divisa, e dove Wolff, insieme alla sua squadra, tenta di risolvere i crimini che via via vengono commessi, cosa succederà?

Se anche voi siete curiosi di scoprirlo, non vi resta che sintonizzarvi su Giallo ed iniziare, insieme a lui, le indagini…

Buona visione!

Sabato dalle 07:50 e Domenica dalle 06:55 (su Giallo, canale 38).

N.B: Giorni e orari possono essere soggetti a modifiche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteProgrammazione tv dell’11 febbraio 2017 – prima serata –
Prossimo articoloCommesse, ecco dove vedere le repliche
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.