Una Vita, anticipazioni puntate spagnole: ancora morti ad Acacias

colonnello valverde una vita

Di rado ad Acacias si ride, visto che continui lutti colpiscono il ricco quartiere spagnolo. Sia pure in momenti diversi scopriamo infatti dalle anticipazioni sulle puntate spagnole di Una Vita che Tirso ed il Colonnello Valverde lasceranno per sempre la scena. Il piccolo bambino è stato riaccompagnato in collegio, dopo la crisi della sua famiglia, Arturo ha cercato in tutti i modi di dividere Simon da Elvira, fino ad arrivare alle mani. Che succederà in seguito?

Una Vita, anticipazioni puntate spagnole: Arturo Valverde esce di scena, sarà trovato senza vita

Così come è entrato a fare parte degli inquilini di Acacias 38, di soppiatto senza alcun preavviso, allo stesso modo il Colonnello Valverde uscirà dalla scena e le anticipazioni sulle puntate spagnole lo svelano.

Ricapitoliamo quanto è accaduto in passato per poter assaporare ciò che vedremo in Italia prossimamente. Arturo alla fine si pentirà del male fatto alla figlia ed al maggiordomo Simon e si dedicherà a fare la corte ad una donna bellissima, Silvia Reyes.

Tra qualche mese vedremo che il Colonnello sarà colpito da una brutta malattia e perderà la vista completamente. Sarà proprio Silvia che lo accudirà durante lo svolgersi del dramma ed alla fine i due decideranno di diventare marito e moglie.

Sarà proprio durante il giorno del matrimonio che succederà la tragedia. Tra l’altro la data del sì non è ancora stata resa nota nemmeno nella penisola Iberica. La 1 comunque ha mostrato delle immagini su Arturo senza vita.

Il Colonnello, subito dopo lo scambio degli anelli, è venuto a mancare a causa di un attentato, ancora misterioso, la moglie vicina alla bara gli giura che vendicherà la sua morte e l’assassino che l’ha causata.

Manuel Regueiro lascerà il cast della soap spagnola e Silvia avremo modo di conoscerla come protagonista di nuove scene, tra parecchio tempo, visto che le puntate trasmesse in Spagna anticipano di molto quelle italiane.

tirso una vita

La morte di Tirso

Passiamo ad occuparci ora del piccolo orfanello che viveva nel Collegio De La Serna. Dopo avere finto di essere morto, come sappiamo Mauro, il poliziotto amato da Teresa, è tornato vivo e vegeto ad Acacias.

Fernando Mondragon finalmente capirà il motivo per cui la moglie si assentava senza alcun motivo da casa. Inoltre la relazione dei due amanti ha regalato una gravidanza alla maestrina che in seguito ha subito un aborto spontaneo.

Il figlio era comunque di San Emeterio e non del marito, che tenterà di averla con la forza, morso dalla gelosia e spinto da Cayetana. Il poliziotto svelerà che Elena era solo una pedina nelle mani della vedova di German che l’aveva pagata per ucciderlo.

Fernando rispedirà Tirso in collegio e chiuderà la moglie in casa per punirla del male fattogli. Il Mondragon finirà in un monastero per espiare i suoi peccati.

Cayetana viene smascherata ed uccide ancora

Teresa affronterà la perfida donna che le ha rubato l’identità, fingendosi l’unica erede dei Sotelo Ruz. Così Mauro, Teresa e Tirso andranno a vivere in una pensione come una vera famiglia, la felicità però avrà vita breve.

Cayetana dopo avere saputo del “lieto fine” si recherà da Tirso e gli racconterà di avere avuto un litigio con Teresa. La perfida vedova di German offrirà dell’acqua al bambino, con dentro del veleno.

Tirso verrà accolto nella pensione con Mauro e Teresa, ma morirà in preda ad atroce dolore, senza che nessun medico abbia avuto il tempo di curarlo. Cayetana era l’unica persona che avrebbe potuto compiere un gesto così infame ad Acacias.