Una Vita anticipazioni, puntate dal 19 al 23 novembre 2018: che disastro ad Acacias!

Una Vita anticipazioni Pablo

Ad Acacias un violento terremoto riempirà di dolore gli abitanti. Molti saranno i feriti ed i morti. Le mura degli edifici crolleranno, insomma dopo varie epidemie uno sisma metterà a soqquadro nuovamente il ricco quartiere spagnolo. Scendiamo nei particolari, scoprendo le anticipazioni settimanali sulle puntate della soap iberica Una Vita dal 19 al 23 novembre 2018.

Una Vita, anticipazioni: Pablo scompare

Parecchie epidemie mortali hanno sconvolto Acacias, ma la natura anche questa volta non si risparmierà con gli abitanti del quartiere spagnolo. Un terremoto di forte intensità colpirà il quartiere impietosamente.

Lunedì, 19 novembre 2018

Nessun ospedale sarà in grado di ricoverare i feriti travolti dal forte terremoto che colpirà Acacias 38. La violenza del sisma porterà a crolli e la popolazione morirà o in gran parte rimarranno feriti nelle strade.

Il sovraffollamento delle strutture mediche obbligheranno Diego ad organizzare una clinica provvidenziale per strada. Samuel si salverà dal disastro ma dovrà però stare a riposo per lungo tempo.

Antoñito approfitterà dello scompiglio venutosi a creare e si darà alla fuga. Naturalmente sia Lolita che la famiglia del ragazzo si dispereranno e lo crederanno perso per sempre.

Leonor sarà un’altra vittima della disperazione. Nonostante le varie ricerche il suo amato Pablo non si troverà. La brillante scrittrice verrà a conoscenza più tardi che il marito è rimasto in trappola.

Le macerie lo hanno coperto e l’unica che avrebbe potuto salvarlo, non lo ha fatto. Stiamo parlando della nuova dark lady Ursula, che non ha soccorso, nè soccorrerà il povero ragazzo.

Arturo ringrazierà Simón che riuscirà a salvarlo.

Martedì, 20 novembre 2018

Simón anche se accetterà che Arturo gli porga i ringraziamenti per averlo salvato, si manterrà con lui freddo e distaccato.

Diego deciderà di ospitare le sfortunate persone che sono rimaste ferite in modo più grave nella casa di suo padre. Ursula non approverà questa decisione del figliastro.

Carlos rimarrà colpito gravemente dal terremoto. Si tratta del presunto ex fidanzato di Adela, o almeno di colui che l’ex suora aveva passato per tale.

Alla famiglia Palacios arriverà una notizia: la salma di un giovane che potrebbe essere Antoñito è stato ritrovato.

Una Vita, 2 dispersi a causa del terremoto

Oltre ai feriti più o meno gravi ed ai defunti il terremoto porterà anche due dispersi: Pablo e Antoñito.

Mercoledì, 21 novembre 2018

Lolita si dispererà, Antoñito ricomparirà e le confesserà che stava mascosto per attendere il momento idoneo a scappare. In seguito ha però cambiato idea per non perdere l’amore della donna.

Adela troverà Carlos tra i molti feriti. Il giovane la riconoscerà e le chiederà il motivo delle bugie raccontate dalla ex suora sulla loro presunta relazione. Adela risponderà di avere mentito perchè essere amata le toglieva la tristezza.

Giovedì, 22 novembre 2018

In ogni caso Adela continuerà a mentire sul suo rapporto passato con Simón. Úrsula rivelerà a Blanca di essere stata lei a rispondere in sua vece alle missive della sua amica Marion.

In seguito alle risposte date alle lettere, la nuova dark lady aveva condotto la ragazza a suicidarsi. Diego affronterà la matrigna e le dirà che farà in modo di estrometterla dalla sua famiglia.

I pompieri intanto riusciranno ad estrarre Pablo e portarlo fuori dal palazzo, ormai ridotto ad un cumulo di macerie.

Venerdì, 23 novembre 2018

Úrsula è ora, dopo la presunta morte di Cayetana la donna più famosa e temuta ad Acacias. La Dicenta organizzerà una raccolta di fondi per dare aiuto a tutti coloro che sono stati colpiti dal terremoto.

L’anziana istitutrice chiederà a tutte le signore borghesi di Acacias di elargire del denaro. Lolita non perdonerà An-toñito che l’ha fatta soffrire, fingendosi morto.

Ramón riuscirà a salvare il figlio, rimando i pagamenti dei debiti fatti. Antonito intanto pensa ad un nuovo lavoro: vorrebbe intraprendere la carriera di assicuratore funebre.

Acacias è in fermento, gli abitanti preoccupati, che c’è da aspettarsi ancora?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here