Tornano le invettive di Morgan contro i talent. Nel mirino anche Morandi ed Emma

morgan amici 16

ll cantante milanese Marco Castoldi in arte Morgan  ha debuttato come giudice di talent show a X Factor nel 2008. Di talent ne ha vinti sei e quest’anno c’erano tutte le premesse perché portasse alla vittoria una dei ragazzi del talent Amici. Tuttavia come recita un vecchio detto: “Non tutte le ciambelle riescono con il buco”.

Lo sa a sue spese l’ex front-man dei BluVertigo che è stato “accompagnato alla porta” nel talent della De Filippi inizialmente accolto trionfalmente.

Morgan: Presi di mira anche altri artisti

Morgan in una recente intervista al Quotidiano  Nazionale ha rivolto varie accuse, non solo ai talent alimentando la già infinita polemica dei mesi scorsi ma ha preso di mira anche altri artisti:

  • Gianni Morandi
  • Eros Ramazzotti
  • Emma Marrone

Il cantante ha ben chiara la differenza che c’è tra la vera arte e quindi la bella musica e quello che è solo business. A suo dire ci sono parecchi artisti italiani che nella realizzazione di un  progetto discografico si basano  sostanzialmente sullo scalare le classifiche e vendere piuttosto che sulla qualità della musica.  Morgan fa un parallelismo tra David Bowie –genio assoluto per il cantante-  Ramazzotti ed Emma Marrone affermando:

Bowie ha a sempre fatto dischi dissonanti, fuori dal coro. Mica come quelli che hanno la paranoia di ripetere il successo dell’album precedente e l’ossessione di andare in classifica. Secondo lei Ramazzotti pensa a fare il disco o andare in classifica? Esistono dischi di Emma Marrone che non siano fatti con lo stesso obiettivo?

morandi

Morgan vs Gianni Morandi

Quando era al timone di Sanremo assieme a Gianmarco Mazzi, mi candidai con un pezzo veramente bello; un lavoro sulla Sonata in si minore di Liszt.

Glielo feci ascoltare e mi riempirono di complimenti, dopo qualche giorno, però, mi mandarono un messaggio in cui dicevano di aver preso altre decisioni.

Gli risposi: stronzi. Dopo un paio d’anni incontrai Morandi che mi chiese se lo consideravo ancora in quel modo poco onorevole. Risposi: certo.

Sempre nel corso della stessa intervista, il cantautore è tornato a parlare dei talent.

Da giudice sono l’unico ad aver vinto 6 talent su 7, parola del Guinnes dei Primati. E ad averlo fatto con il mio intuito, con la mia preparazione e con la mia sincerità. Oggi il talent s’è un po’ mangiato tutto. […] Ma quella non è musica. Quello è business, soldi. Punto. Il problema sta nell’ignoranza. Nel vuoto. Nella vanità. Io l’ho vissuta sulla mia pelle, un’esperienza horror.”

Insomma quella di Morgan non è esattamente una voce fuori del coro rispetto ai talent. Giorni fa anche un altro big della musica Alex Britti non ha avuto parole di giubilo per questo genere di programmi che a suo dire “sfornano dei tuttologi e non dei veri artisti”!

amici

Morgan ad Amici:

La parola giusta per descrivere la mia disavventura ad Amici? Mobbing. Più che suonare Bach, parlare di Endrigo, cantare George Michael, che considero il più grande cantante della nostra epoca, cosa potevo fare?

L’eclettico Morgan ancora una volta si scaglia contro la De Filippi e contro il modo di vivere e affrontare la musica. Per lui la cosa più importante è proprio la musica nella sua interezza. Gli illustri colleghi citati da Morgan risponderanno al “Pirata”? Chissà!!

CONDIVIDI
Articolo precedenteOperazione U.N.C.L.E. – il film da vedere stasera, 9 giugno
Prossimo articoloTemptation Island: la prima coppia ufficiale del reality e il primo tentatore.
mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..