The Town: trama, recensione e opinioni sul film

Film consigliato, The town

Una candidatura ai Premi Oscar, una candidatura a Golden Globes, ma anche una candidatura ai BAFTA: basterebbe questo per guardare The Town. Altro motivo? La presenza dell’affascinante Ben Affleck nel cast. Volete saperne di più? Ecco trama, cast, recensione ed opinioni sul secondo lungometraggio che porta la firma dello stesso Affleck anche per la regia.

The Town: cast e trama del film

The Town, del 2010, è un film diretto da Ben Affleck, con protagonista lo stesso Ben Affleck e, nel cast: Rebecca Hall, Jeremy Renner, Jon Hamm e Blake Lively.

Trama

A Boston, nel quartiere di Charlestown, si consuma una storia d’amore che si regge su un castello di carta. La carriera sportiva di Doug si è interrotta molto presto. Da quel momento il giovane, grazie anche ad amicizie sbagliate, insieme a Jem, inizia a derubare i caveau delle banche, ma un giorno qualcosa cambia. Jem, infatti, sposta l’asticella sempre più in alto ed arriva a rapire una affascinante direttrice di banca, l’avvenente Claire.

La donna rimane per poco nelle mani dei rapitori, ma ciò basta affinché Doug inizi ad inseguirla per capirne le abitudini, ma anche per incontrarla casualmente e corteggiarla. Da qui ha inizio una imprevedibile storia d’amore che dura almeno fino a quando Claire non scopre tutta la verità su Doug.

The Town: recensione e opinioni

Giro a Boston perché mi trovo bene e la conosco …” Ecco cosa ha detto l’Affleck regista che con il suo secondo lungometraggio ha convinto critici e pubblico dimostrando di avere un certo talento.

Sì, proprio così, Affleck, regista ed attore, è più che promosso. Si sente che conosce Boston e che sa dove ambientare una storia e come realizzare determinate scene. Stupiti? Forse sì. Affleck non è però il solito belloccio che fa carriera grazie al suo aspetto fisico.

Sulla stessa linea dei film americani di maggior successo, The Town coniuga perfettamente l’aspetto crime con quello legato maggiormente ai sentimenti. La storia d’amore fa sognare le spettatrici, ma non annoia gli amanti dell’azione. Le vicende dei due protagonisti arrivano dritte al cuore di chi guarda, la dura realtà di una città come Boston, che però potrebbe essere qualsiasi città del mondo, si percepisce come un pugno nello stomaco.

La lunga lotta fra legalità ed illegalità non viene narrata attraverso i soliti stereotipi, ma rimane legata alla più cruda realtà ed attualità. Niente finti buonisimi, niente supremazia del bene sul male, niente ‘happy ending’ per far stare tutti tranquilli. Affleck racconta ciò che vede e vive senza filtri, finzioni e “aggiustamenti” della realtà.

Ottima l’interpretazione di Jeremy Renner. Tutto il cast, però, ha lavorato al meglio per dare credibilità ai propri personaggi.

Insomma visione super consigliata. Il film è da vedere e rivedere anche perché dopo la prima visione si possono apprezzare meglio dettagli e sfumature.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here