Stalker! Serie TV in prima serata su RETE 4

L’Estate di Rete 4, offre un’interessantissima proposta televisiva per gli appassionati del genere poliziesco, che risponde al nome di: “Stalker”. Si tratta di una serie tv, tipicamente poliziesca, “a stelle e strisce”, che ha fatto tenere con il fiato sospeso, ed appassionare il pubblico americano.

Qualche curiosità sulla serie

E’ stata creata dalla mente brillante, di Kevin Williamson, la cui carriera vanta anche il ruolo di attore nonché di produttore cinematografico e regista, “padre” di serie tv di vario genere del calibro di: “Dawson’s Creek”, “The Vampire Diaries” e “The Following”.

Inoltre compaiono tra gli altri volti già visti in “Nikita” ed in “The Practice”.

Sempre più spesso, nella vita di tutti i giorni, in televisione, sui giornali ecc… ci vengono raccontate storie di donne perseguitate da uomini che non amano, ma che non accettano un rifiuto da parte loro.

Lo sanno bene i protagonisti di “Stalker”, il nuovo poliziesco che, se pur in poche puntate (20), descrive perfettamente le dinamiche di questi casi di “amore malato”.

La serie racconta, infatti, le vicende di una speciale squadra della polizia di Los Angeles, la “Threat Assessment Unit” con a capo il tenente Beth Davis (interpretata da Maggie Q) ed il Detective Jack Larsen (interpretato da Dylan McDermott), con lo scopo preciso di individuare e fermare i maniaci che rendono impossibile la vita alle proprie “prede”, sottoponendole a torture psicologiche come appostamenti ed altri tipi di molestie che quasi sempre, culminano in spietati omicidi.

Quindi se volete passare una serata all’insegna del brivido e dell’azione non potete assolutamente perdere “Stalker”.

Buona visione!

Da Domenica 17 Luglio alle 21:30 (su Rete 4).

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl film da vedere stasera 16 luglio – Stolen
Prossimo articoloIn seconda serata sabato 16 luglio: Big Fish
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.