Sorelle: avreste mai immaginato un finale del genere?? ATTENZIONE: SPOILER!!!

sorelle elena

Se non avete ancora visto l’ultima puntat della fiction “Sorelle”, rimandate la lettura di questo articolo ad un momento successivo!

In molti tra voi avevano capito chi aveva ucciso Elena: i dati del sondaggio, a cui avete partecipato numerosi, parlano chiaro.

Ma qualcuno, in tutta questa storia, avrebbe voluto e potuto capirlo prima, con un po’ di lucidità in più…

E voi, l’avevate intuito?

Il colpevole, colui che ha ucciso Elena, lo abbiamo avuto davanti agli occhi ogni singola puntata.

Roberto Roversi è l’assassino di Elena.

La fiction “Sorelle” chiude ufficialmente i battenti con un clamoroso colpo di scena, ma non senza aver tenuto i telespettatori con il fiato sospeso fino agli ultimi dieci minuti della puntata.

Fin dall’inizio della serie tv di Cinzia Th Torrini, gli indizi erano stati a sfavore dell’ex marito di Elena.

Del resto, anche Roberto (come si suol dire) se l’era andata a cercare: basti pensare alle menzogne raccontate alla Polizia in sede di interrogatorio.

Prima aveva mentito sulla sua presenza a Matera la notte della scomparsa di Elena, poi non aveva raccontato ai suoi legali (men che meno a Chiara!) degli incontri segreti con Elena tenuti negli ultimi mesi in un albergo..

Insomma: a voler pensare male – come si suol dire – si fa sempre bene!

La mente subdola di Roberto.

Ciò che più ha stupito Chiara/Anna Valle (che, diciamocelo, aveva proprio i prosciutti sugli occhi!!) è stato il piano diabolico architettato dalla sua ex-fiamma.

Roberto, infatti, sapeva benissimo che Chiara provava ancora qualcosa per lui, ed ha sfruttato la ‘debolezza’ emotiva di Chiara per un suo tornaconto personale.

Era palese che l’avvocatessa nutrisse ancora un debole per il suo ex cognato (nonostante quest’ultimo l’avesse tradita con sua sorella).

Chi meglio di lei, quindi, avrebbe potuto difenderlo dalla pesante accusa di omicidio facendo del suo meglio per ottenere l’assoluzione?

Chiunque avrebbe nutrito seri dubbi sull’innocenza dell’ex compagno (bugiardo!) della vittima.. ..ad eccezione di una donna innamorata…

Ecco com’è andata.

Il processo che vede Roberto come imputato prosegue senza sosta e, parallelamente, anche le indagini (non esattamente lecite) di Chiara, Silvia e Nando sulla ricerca del vero padre di Giulio.

Gira che ti rigira, emerge ciò che tutti avevamo sospettato: Matteo Siniscalchi, vicesindaco del Comune di Potenza, è il padre biologico di Giulio.

Chiara, dunque, riuscirà ad instillare il dubbio nel collegio giudicante circa il coinvolgimento di Roberto nell’omicidio di Elena.

Dubbio che condurrà alla piena assoluzione del ex marito di Elena ed alla conseguente scarcerazione.

Tutto è bene quel che finisce bene?

Non proprio (oltretutto, manca ancora mezz’ora alla conclusione della puntata!).

Tre settimane dopo…

Passano tre settimane dalla conclusione del processo a carico di Roberto.

A Matera fervono i preparativi per la partenza (ed il trasloco) di Roberto, Chiara, Stella, Marco e Giulio in quel di Parma.

Per puro caso, Chiara scopre che la madre non aveva più ritirato da un negozio di elettronica il computer portato in riparazione.

Quello che scoprirà una volta acceso il computer è a dir poco sconvolgente: Elena, grazie ad una telecamera nascosta in casa sua, era riuscita a riprendere il penultimo incontro avvenuto tra lei e Roberto in cui emergeva che quest’ultimo era un vero e proprio millantatore.

Stando ad una serie di documenti, infatti, Elena aveva scoperto (ed aveva le prove) che Roberto aveva falsificato la sua laurea ed aveva lavorato per tutti quegli anni frodando la gente.

La donna, quindi, era disposta a non divulgare quei documenti, evitando di rovinare la vita dell’ex marito, in cambio di un po’ di pace.

Unica condizione imposta da Elena all’ex marito? Roberto doveva rinunciare all’affidamento dei tre bambini.

Ma le minacce proferite dall’uomo subito dopo questo ricatto non lasciavano presagire nulla di buono. Quel che è successo dopo lo si intuisce  facilmente…

Potete ben immaginare lo sgomento di Chiara dopo la visione del video che palesava queste tremende verità.

Ciononostante, l’avvocatessa chiede a Roberto di raggiungerla in un luogo isolato (e senza aspettare l’arrivo della Polizia.. ma si può?!?!?) e rischia quasi di fare la stessa fine di sua sorella nel raccontargli quello che aveva scoperto pochi minuti prima.

Ma questo, Elena non può permetterlo…

Verità e giustizia trionfano (happy ending per tutti fuorché Roberto!) nella fiction Sorelle.

Cosa ne pensate di questa ultima puntata di “Sorelle”?

Vi è piaciuta o vi ha lasciato un po’ di amaro in bocca?

Secondo voi, ci sarà una seconda stagione?

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnticipazioni Un Posto al Sole puntate da 17-21 aprile 2017: fiocco rosa o azzurro per Rossella? | UPAS
Prossimo articoloAscolti TV 13 aprile 2017 | Ultima puntata di Sorelle: quanti l’hanno seguita?
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).