Sky Calcio Show 2017: Ilaria D’Amico replica così al Milan che diserta le interviste [Link al video]

Ilaria D'Amico

Ilaria D’Amico conduce le sue prime puntate di Sky Calcio Show 2017, ma qualcosa va storto: la squadra del Milan diserta le interviste perché a quanto pare non gradisce le parole pronunciate dalla popolare giornalista in diretta TV.

Ilaria D’Amico parla del Milan a Sky Calcio Show 2017

Ma cosa avrà detto di così imperdonabile Ilaria D’Amico nella puntata di Sky Calcio Show di domenica 21 agosto 2017? In realtà niente di così grave, ma tanto è bastato, questa frase detta davanti alle telecamere, per attirare le antipatie del Milan:

Se ci saranno le coperture finanziarie, questa squadra avrà fatto un lavoro straordinario.

E apriti cielo. Pare, infatti, che il Milan si sia arrabbiato per il tono usato dalla D’Amico durante la diretta di SKY. Quindi, la squadra avrebbe imposto sia all’allenatore Vincenzo Montella sia ai giocatori di non presentarsi per le interviste – collegamento con la Pay-TV.

Così, dopo il fattaccio, Ilaria D’Amico si è praticamente impossessata (sic!) delle telecamere di SKY per circa 3 minuti. E, approfittando di un utile primo piano, la bella presentatrice romana ha fornito tale replica alla reazione del Milan:

Vincenzo Montella non lo avremo qua con noi, non lo sentiremo qui a Sky Calcio Show e questo devo dire ci dispiace molto, anzi mi dispiace molto. Parlo a titolo personale perché, per qualcosa che mi riguarda personalmente, non avremo alcun tesserato. C’è stato comunicato così dal responsabile della comunicazione Fabio Guadagnini, persona che peraltro noi conosciamo molto bene perché è un nostro ex collega…la decisione della società Milan… Hanno proprio riferito che le mie parole li hanno fatti risentire.

Ilaria D’Amico replica al Milan contro SKY

Andando avanti col suo discorso, la D’Amico ha poi motivato in questo modo la scelta di intervenire in TV. La giornalista ha quindi commentato la vicenda ‘a caldo’, finendo per suscitare anche la curiosità dei telespettatori:

(…)Inutile dirvi che questa decisione si commenta da sola per quanto ci riguarda. Si continuerà qui e continuerò io ad esprimere liberamente delle idee, che peraltro avrei espresso nei confronti di chiunque abbia fatto tanto investimenti ed abbia ancora da appurare tutto quello che si può pensare, dalle coperture finanziarie a tutto quello che una società nuova, un gruppo nuovo, persone nuove e anche poco conosciute hanno da accreditare. Nessuna cosa personale, nessun pregiudizio, nessuna preclusione.

Infine, la giornalista, che nella vita privata è legata sentimentalmente al portiere della Juventus, Gianluigi Buffon, ha chiuso così l’argomentazione del caso, rivendicando il diritto della stampa ad esprimere le proprie opinioni:

Ovviamente abbiamo sottolineato le grandi imprese di mercato del Milan, sottolineiamo da giornalisti alcune perplessità che sono emerse. Queste perplessità sono semplicemente emerse anche in altre situazioni. Lo abbiamo fatto per altri club e in altre stagioni. Mai abbiamo sentito una ritorsione di questo tipo di fronte ad una frase.

Ecco il link al video con l’intervento integrale di Ilaria D’Amico a Sky Calcio Show.

mm
Nasco il 26 maggio 1992 in provincia di Caserta. Laureato in Scienze e tecniche psicologiche all'Università degli Studi di Napoli "Federico II", mi interessa tutto ciò che ruota attorno a TV, Web e nuovi media. Nel 2010 divento ufficialmente blogger fondando "Fuori dal Comune Castelvenere", primo blog di notizie locali e opinioni realizzato interamente da ragazzi. Dal 2011 in poi ricopro il ruolo di redattore presso "Corriere del Sannio", una delle prime testate giornalistiche online della provincia di Benevento. Nel 2013 collaboro con "DavideMaggio.it", testata riconosciuta "Miglior sito TV" ai "MIA 2016". Dal 2013 al 2017 sono Web Content Editor per "Trilud s.p.a", scrivendo di Cultura, Televisione e Spettacoli per il network "NanoPress" e "Televisionando". Attualmente collaboro con "SuperGuida TV", raccontando i fatti televisivi più importanti dal punto di vista del telespettatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here