Sherlock Holmes: trama, recensione e opinioni del film

Sherlock Holmes Jude

Il film Sherlock Holmes è stato diretto da Guy Ritchie. Nel cast vi sono attori del calibro di: Robert Downey Jr. nel ruolo del noto investigatore e Jude Law nella parte del dottor Watson. La sceneggiatura è tratta dal fumetto di Lionel Wigram ed è ovviamente ispirata ai romanzi dell’autore scozzese Sir Arthur Conan Doyle. Basta dire questo per assicurare che la pellicola deve essere vista almeno una volta. Non si può ignorare infatti un film diretto dall’ex marito di Madonna. Non si può ignorare nemmeno un film con Robert Downey Jr e soprattutto con Jude Law. Ciliegina sulla torta? Il fascino delle storie legate all’investigatore più famoso al mondo.

Sherlock Holmes: trama e cast

Nel cast del film uscito nel 2009 e diretto, come dicevamo, da Guy Ritchie vi sono: i già citati Robert Downey Jr e Jude Law. Oltre a loro: Rachel McAdams, Mark Strong, Eddie Marsan e Robert Maillet.

Trama

Nella Londra di fine 800, le novità tecnologiche sembrano attirare i cittadini più curiosi, così come l’occulto e il sovrannaturale. E’ pertanto in questo scenario che si colloca il mistero di cui si devono occupare Sherlock Holmes e il fido dottor Watson.

I due arrivano, infatti, a consegnare l’assassino di giovani donne, Lord Blackwood, alla giustizia. Peccato però che dopo la decapitazione sia Holmes che Watson sembrino assistere anche alla sua resurrezione. Ecco quindi che l’investigatore ed il suo fidato amico e collega si ritrovano per le mani un nuovo caso.

Il mistero si infittisce, infine, quando la bella Irene Adler chiede a Holmes di ritrovare un uomo che poi si scoprirà essere stato interrato nella tomba di Blackwood

Sherlock Holmes: recensione e opinioni sul film

Il susseguirsi di un mistero dopo l’altro rende l’avventura ancor più spettacolare e sorprendente. E’ inutile dire che si rimane incollati allo schermo dall’inizio fino alla fine e che si tenta di usare il proprio cervello, spremendolo ai massimi livelli, per poter vere le stesse intuizioni del geniale Holmes e capire cosa succederà di lì a poco.

Insomma il primo capitolo di Sherlock Holmes è sicuramente da vedere. Regista e attori hanno fatto un ottimo lavoro. Il successo è stato talmente grande che dopo il primo capitolo ne è stato girato un’altro e, a quanto pare, presto verrà girato anche il terzo. Si vocifera, infatti, che per il 2020 gli amanti di Holmes potranno tornare nelle sale.

E’ ovvio però che gli spettatori non debbano aspettarsi il solito investigatore che hanno imparato a conoscere grazie ad altre pellicole. Bisogna cioè togliersi dalla mente i film visti in precedenza ed incentrati sempre su Sherlock Holmes. Guy Ritchie e Robert Downey Jr hanno scavato a fondo e hanno riattualizzato il personaggio. Il nuovo Sherlock è più tormentato di quello che narrano i libri di Doyle. Possiamo dire oltretutto che si tratta di un Holmes più giovane e prestate che pare calzare a pennello sull’attore che lo interpreta.

Le scene d’azione piaceranno senza ogni ombra di dubbio a tutti gli appassionati del genere, ma i più arguti potranno notare la sottile ironia che Ritchie ha voluto far sottolineare al suo Holmes e al suo Watson.

Che dire di più? A tener chi guarda incollato allo schermo è anche l’ottima intesa, infine, fra Robert Downey Jr e Jude Law. Questo, infatti, ha reso i due personaggi sempre più credibili ed entusiasmanti.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here