In seconda serata sabato 4 giugno: Ravanello pallido

Si ride di gusto questa notte alle 23.25 su Italia Uno con “Ravanello pallido”, una delle prime pellicole con Luciana Littizzetto in veste di protagonista. La pellicola, girata nel 2001 da Gianni Costantino, è co-sceneggiata dalla stessa comica.

Lucianina interpreta Gemma, annoiata segretaria di un’agenzia di top model che trascorre una vita senza sussulti. Il fidanzato di sempre, ossessionato dal biliardo, è soprannominato Mummia per la poca loquacità; Claudio, il proprietario dell’agenzia, la sfrutta e la inganna; il portiere del condominio la insegue per farle firmare i più improbabili dei documenti.

La monotonia di questa esistenza rischia di far cadere Gemma in depressione, specie per il continuo paragone con le bellissime modelle dell’agenzia. Un giorno il parrucchiere e amico Callisto viene in suo soccorso: con la tintura per capelli color ravanello pallido, la vita della donna è destinata a stravolgersi!

Luciana Littizzetto, fin dalla fine degli anni ’90, è una delle comiche più amate dagli italiani: sono nell’immaginario nazionale le sue interpretazioni di strambi personaggi nei programmi della Gialappa’s, così come le sue partecipazioni ai film di Aldo, Giovanni e Giacomo e le comparsate irriverenti negli show sia Rai che Mediaset.

Negli ultimi anni Luciana cura regolarmente una rubrica ogni domenica sera alla fine del programma di Rai 3 “Che tempo che fa” di Fabio Fazio; ha affiancato il conduttore anche nelle edizioni 2013 e 2014 di Sanremo.