Sanremo 2020 conferenza stampa del 3 febbraio: le news della vigilia

Sanremo 2020 Amadeus

Sanremo 2020 sta per iniziare. Siamo alla Vigilia. La macchina della kermesse canora ha già preso il via. Tutto è pronto o quasi. Ecco le news dalla conferenza stampa odierna, 3 febbraio 2020, su cosa vedremo nelle prossime serate su Rai 1. Cosa dobbiamo aspettarci dal Festival? Dopo oggi emergeranno altre polemiche visto quanto accaduto circa un mese fa dopo il primo incontro fra i protagonisti dell’evento e la stampa?

Sanremo 2020 conferenza stampa 3 febbraio: tutte le anticipazioni

12:43 – la conferenza inizia con un po’ di ritardo. Il primo a parlare è il sindaco di Sanremo. Ormai è celebre la sua gaffe. Pare proprio che il primo cittadino della ridente città che ospita il Festival non riesca a pronunciare correttamente Amadues. I due, però, si sono accordati. Ridendo e scherzando hanno deciso che può andare bene anche un semplice: “Ama“.

12:51 – “Io ho messo al servizio, in questi primi tempi, la mia esperienza. Ogni tanto mi sento in colpa perché do dei suggerimenti sulle scalette …. Al di là della mia felicità, sarà un festival che mette insieme davvero tanti elementi: quello artistico, quello storico e anche quello umano. Sarà un festival dai legami stretti. Io mi sono buttato subito nella mischia e davvero ho partecipato alle riunioni con Amadeus, Fiorello ….” Queste le parole del nuovo direttore di Rai 1. E’ stata sottolineata infine la grande importanza dell’anniversario dei 70 anni.

12:55 – parla Amadeus che si dice davvero emozionato. “Avverto la responsabilità non solo del Festival, ma del fatto che sia il 70esimo Festival. Questo è un pensiero che ho fatto fin da agosto dicendo che secondo me questo Festival doveva essere un intreccio di emozioni che guardavano al passato, al presente e al futuro“. Amadeus ha sottolineato che sarà un festival imprevedibile. Imprevedibile sarà Fiorello, ma anche Tiziano Ferro grazie alle emozioni che andranno a scoprire. Altro personaggio imprevedibile? Benigni con il suo intervento.

13:00 – prende la parola Claudio Fasulo. Si parla del Prima Festival e della sua edizione record. Grandi i risultati di ascolto. Alla 5 puntata si è giunti ad una media del 18% di share.

Sanremo 2020 conferenza stampa vigilia: gli artisti delle prime due serate

Chi si esibirà e quando? Ecco l’elenco, rigorosamente in ordine alfabetico, e quindi non la scaletta delle serate, degli artisti e quindi della suddivisione scelta per presentare tutti al pubblico fra martedì e mercoledì.

Prima serata – 4 febbraio 2020

Fra i giovani saliranno sul palco: Eugenio in via di gioia, Fadi, Leo Gassmann e Tecla Insolia.

Fra i Campioni: Achille Lauro, Anastasio, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Irene grandi, Raphal Gualazzi, Marco Masini, Rita Pavone, Riki, Le Vibrazioni ed Alberto Urso.

Seconda serata  – 5 febbraio 2020

Fra i giovani saliranno sul palco: Fasma, Matteo Faustini, Gabriella Martinelli e Lula  e Marco Sentieri.

Fra i restanti 12 big in gara giudicati dalla giuria demoscopica, come la prima serata, vi saranno: Giordana Angi, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Junior Cally, Elettra Lamborghini, Levante, Enrico Nigiotti, Piero Pelù, Pinguini tattici nucleari, Rancore, Tosca e Michele Zarrillo.

Sanremo 2020: botta e risposta con la stampa

13:17 Amadeus stava per rispondere alle prime domande, ma ha fatto incursione Fiorello. Si inizia subito a ridere anche per le battute sul fatto che non potesse salutare il rappresentante della Tim visto il fatto che Fiorello è testimonial della concorrenza.

13:19 prende la parola Fiorello che spiega come mai sia stato scelto. “Per il mio aspetto fisico a 60 anni, mi ha detto sei un grande figo e ti voglio al mio fianco né un passo avanti né dietro“. Si scherza quindi anche sul fatidico “passo indietro“.  Fiorello poi toglie la gomma da masticare dalla bocca e la appoggia sul foglio che gli porge il direttore di Rai 1 come fa Luciana Littizzetto con Fabio Fazio.

Insomma inizia lo show di Fiorello che scherza su tutto e tutti e mette a tacere le polemiche.

Quando arriva Benigni automaticamente io divento pubblico. Non vedo l’ora di vederlo”.

“Junior Cally l’ho invitato alla Cresima di mia figlia e mi ha detto che viene, perché non può venire alla mia Cresima?, faccio un ricevimento piccolo … solo donne“.

Fiorello annuncia che dormendo vicino alla camera di Amadeus e Giovanna sente un silenzio assoluto. “Nel 95 era differente…“. Si scherza sul fatto che quell’anno vi erano Pippo Baudo e Katia Ricciarelli.

Battute poi sulle polemiche e sull’assenza, per ora, di altre bufere. Fiorello sottolinea: “Lui davvero non lo fa apposta, lui non si rende conto di alcune situazioni“.  Fiorello racconta di aver tolto Amadeus da una situazione imbarazzante nel 1990 ad Ibiza. Amadeus ballava su un cubo  …. “Ha fatto delle cose terribili e non se ne rendeva conto….  aveva a fianco due ballerini di 1,90 di colore nudi con il corredo, diciamo … importantissimo … solo che voi capite che ballando sti due …. e lui era in mezzo a ste robe … e io gli urlavo vieni via da lì… non si era reso conto. Non fosse stato per me … pensate se ci fossero stati i cellulari in una scena del genere, non ne saresti uscito mai più“.

13:35 Amadeus risponde alle prime domande. “Sapevo ancora prima di venire a Sanremo delle polemiche, che insomma erano all’ordine del giorno. So di avere la coscienza apposto. Sono qui da quindici giorni e questa è stata una situazione bellissima, quasi ovattata. Non ho sentito le polemiche … sono andato avanti pensando solo ed esclusivamente a Sanremo. Nessuna di queste mi ha particolarmente colpito o ferito“.  Amadeus ha poi aggiunto di dover ringraziare la Rai per aver ricevuto grande sostengo, solidarietà e fiducia nel lavoro che stava facendo.

Sanremo 2020 compensi, costi e obiettivi

13:43 – Marano annuncia che sabato darà i conti al centesimo. “Anno scorso fu un grande risultato perché arrivammo a superare quasi  …. diciamo che partiamo da quella base …il dato finale arriverà domenica, ma è meglio dell’anno scorso. Per quanto riguarda i costi siamo nella linea dell’anno scorso. Il colmo qual’è? Il grande lavoro che stiamo facendo nell’allargare il perimetro culturale ha reso fattibile il tutto senza aumentare l’affollamento pubblicitario. Aggiungo anche che tutta questa valorizzazione avviene anche perché vi sono modalità di trasmissione e distributiva sulle nuove tecnologie. La capacità distributiva ha ampliato la capacità economica“.

13:46 – parla il direttore di Rai 1 – “Quest’anno c’è una grammatica televisiva che non ci permetterà paragoni con l’anno scorso perché anno scorso c’erano nella prima serata tutti i big in gara e quest’anno ci saranno solo i primi 12 campioni e 4 big. Non potremo subito fare paragoni e medie … L’anno scorso la prima serata ha contabilizzato il 49.51% di share. Noi ci auguriamo davvero tutti di avere uno share, non dico più alto, ma significativo“.

13:57 – si parla di ospiti. Il direttore Rai ammette che ci sono state criticità nella chiusura dei contratti, ma ultimamente, da qualche giorno, le presenze sono definitive. Gli ospiti interni e esterni verranno annunciati nella conferenza stampa di domani, 4 febbraio 2020. Viene confermata ufficialmente, anche se non ce ne era bisogno, solo Emma.

14:10 – torna Amadeus e si parla della mancanza o meno di ospiti internazionali. Il conduttore dice: “Se Madonna fosse stata libera, io sarei stata felicissimo di avere Madonna, ma non siamo andati alla ricerca spasmodica di un nome internazionale …” Confermati Dua Lipa e Lewis Capaldi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here