Sanremo 2018: Claudio Baglioni è il conduttore del 68° Festival

Sanremo 2018

E’ ufficiale: Claudio Baglioni sarà il conduttore e direttore artistico della 68ima edizione del Festival della Canzone italiana di Sanremo!

Claudio Baglioni è il nuovo conduttore del Festival di Sanremo. Dopo tre edizioni targate Carlo Conti, la Rai ha deciso di puntare su uno dei cantautori di maggior successo della storia della musica italiana.

Claudio Baglioni: conduttore e direttore artistico di Sanremo 2018

La notizia circolava tra gli addetti ai lavori da alcune settimane, ma solo pochi giorni fa la Rai ha ufficializzato il nome del prossimo conduttore della kermesse canora.

Si tratta del “capitano coraggiosoClaudio Baglioni chiamato a ricoprire il duplice ruolo di presentatore e direttore artistico del Festival di Sanremo in programma dal 6 al 10 febbraio 2018.

Queste le parole di Mario Orfeo, direttore generale della Rai: “Siamo onorati e felici che Baglioni abbia accettato il nostro invito. Con Claudio costruiremo un’edizione di Sanremo in cui le canzoni e le interpretazioni saranno assolute protagoniste del più grande evento dedicato alla musica italiana“.

Resta ancora da capire quali saranno i partner che accompagneranno l’autore di “Strada Facendo” durante l’evento musicale più atteso e seguito di sempre. Non resta che attendere il prossimo gennaio 2018 quando, durante la consueta conferenza stampa di presentazione del Festival, verranno svelati i nomi dei co-conduttori.

Le polemiche per il compenso

Intanto fa discutere il compenso che Claudio Baglioni dovrebbe percepire per il duplice incarico di direttore artistico e conduttore della prossima edizione del Festival di Sanremo.

Stando a quanto comunicato da Adnkronos, il cantautore dovrebbe percepire ben 585 mila euro. Un cachet diminuito del 10% rispetto a quello dello scorso anno ricevuto dall’ex padrone di casa Carlo Conti che avrebbe intascato ben 650mila euro.

La cifra del compenso ha scatenato le immancabili polemiche e la consegna di un tapiro d’oro da parte di Valerio Stafelli di Striscia La Notizia.

Raggiunto a Roma dalle telecamere  del tg satirico, il cantautore ha dichiarato: “Spesso ho devoluto i miei compensi in beneficenza, l’ultima volta in occasione di un concerto di Natale in Vaticano. Non so quale sarà il mio compenso, ma non escludo di poterlo dare in beneficenza”.

Riguardo la decisione della Rai di affidargli la conduzione di Sanremo ha detto:

Penso che abbiano scelto uno che questo mestiere non lo ha mai fatto e non lo farà mai più proprio per dare un segnale di discontinuità. Io però ci porto la musica, stavolta veramente. Fare il Festival è difficilissimo, nemmeno il Santo stesso sarebbe in grado.

CONDIVIDI