Romanzo Siciliano, la NOSTRA analisi. Siete d’accordo?

La nuova fiction di canale 5  Romanzo Siciliano, che poi tanto nuova non è dal momento che è un mix tra tutte le fiction targate Mediaset  partendo da Distretto di Polizia  passando per Squadra Antimafia, mettendoci anche un pò di Ris e terminando con Squadra Mobile a lume di naso si è rivelato un flop.. E già!!!

Guardando gli ascolti, poco meno di 3 milioni per puntata, diciamo che, non sono entusiasmanti.

Certo, la trama è sempre la solita, il soggetto uguale e le scene anche se a tratti ben girate, arricchite da stupendi panorami(indubbiamente la sicilia offre uno spettacolo meraviglioso da questo punto di vista) non offrono spunti diversi o barlumi di curiosità.

Tuttavia , essendo una fiction su Cosa Nostra le aspettative dovrebbero essere entro determinati range. Forse il pubblico ormai si annoia, ed è stufo di vicende che si ripetono sempre allo stesso modo

Inoltre non si tiene alta la suspance e non c’è curiosità alcuna di vedere le malefatte di Salvo Buscemi anche se sapientemente interpretata da Nini Bruschetta o del colonello Spada magistralmente impersonato da Fabrizio Bentivoglio

Perfetta anche la figura della Pandolfi nei panni del magistrato.

Però evidentemente tutto ciò non basta e non piace se poi gli ascolti non pagano.

E’ cmq un peccato, perchè in definitiva, a mio avviso è un buon prodotto, molto ben recitato, sicuramente credibile a differenza di altre fiction che trattano gli stessi temi con una autocelebrazione che quasi quasi ti vien voglia di diventare mafioso!!!

Penso ad Onore e Rispetto, per carità un prodotto niente male, visto il consenso popolare. Tuttavia, diciamolo chiaramente..questa appena citata, non è una fiction sulla mafia, è una fiction sulla bellezza e la virilità dei protagonisti.

In primis Garko poi Testi, e poi le varie bellezze mozzafiato che di volta in volta li affiancano nei ruoli più improbabili: dalla killer di professione, al pm che si innamora del pentito e via a seguire.

Ma dai su!!! tutto questo non è assolutamente credibile… eppure piace e fa ascolti record!!

Credo che, avendo a disposizione un buon prodotto come Romanzo Siciliano e non lo si apprezza, solo perchè non c’è il belloccio di turno sia triste perchè se si può “imparare” qualcosa da queste fiction è individuare un personaggio o due in cui immedesimarsi o credere senza sentirsi dei perfetti idioti

CONDIVIDI