Il ritorno di Corrado Guzzanti in Tv

Ci ha fatto ridere fino alle lacrime con il santone Quelo, la procace conduttrice Vulvia (“su Rieducational Channel!”) e tutti gli altri personaggi interpretati in programmi televisivi quali, ad esempio, l’Ottavo Nano e Avanzi… …poi è sparito dalla tv.

A distanza di molti anni, finalmente si può annunciare il ritorno sul piccolo schermo dell’irriverente Corrado Guzzanti, comico brillante e dalla satira pungente.

Rupert Murdock, infatti, ha deciso di accogliere a braccia aperte il progetto televisivo di Guzzanti, dal titolo: “Dov’è Mario?”, una serie tv scritta dal comico e Mattia Torre, diretta da Edoardo Gabriellini e prodotta per Sky da Wildside di Lorenzo Mieli e Mario Gianani.

Per la prima volta nella sua lunga carriera, Guzzanti si misura con un esperimento televisivo che mescola sit-com e fiction, satira e tensione. 

“Dov’è Mario?”, infatti, racconta le vicende dell’intellettuale di sinistra – nonché scrittore e saggista – Mario Bambea, entrato in coma a seguito di un incidente stradale.

Al risveglio, è sopraffatto da una sorta di schizofrenia in stile ‘Dr. Jeckill-Mr. Hide’, che lo porta a svolgere la sua regolare vita da intellettuale radical chic durante il giorno ma, una volta tramontato il sole, a trasformarsi in ‘Bizio’ Capoccetti, un triviale comico romano.

Ad accompagnarlo in questo insolito ma stuzzicante progetto seriale con sviluppo narrativo e colpi di scena troviamo non solo altri suoi colleghi di comicità come Virginia Raffaele, Nicola Rignanese, Evelina Meghnagi, Rosanna Gentili, Emanuela Fanelli e Valerio Aprea, ma anche personaggi d’eccezione, da Enrico Mentana a Marco Travaglio, da Walter Veltroni a Michele Santoro.

<<Dopo le grandi serie come GomorraRomanzo Criminale, – dichiara Guzzanti – sarebbe eccezionale se anche in Italia si cominciasse a sperimentare (e a divertirsi) con nuovi generi televisivi in puro stile comedy.>>

Non perdetevi il ritorno di Corrado Guzzanti, in onda su Sky Atlantic HD, dal 25 maggio alle 21:10.

CONDIVIDI