Rai, il CdA boccia il piano informazione di Campo Dall’Orto. Vota contro anche Monica Maggioni

rai

Tira una brutta aria per  Antonio Campo Dall’Orto, Direttore Generale Rai. Nella giornata di lunedì 22 maggio, il  CdA Rai  si è riunito al settimo piano di Viale Mazzini e ha bocciato il piano informazione sottoposto al voto del Direttore Generale.

Il CdA Rai “asfalta” il piano di informazione

Secondo quanto riporta l’Ansa, ci sarebbero state delle divergenze inconciliabili con il  Consigliere Paolo Messa che  non trovandosi più sulla stessa lunghezza d’onda del DG, avrebbe abbandonato l’assemblea  in considerazione del fatto che,  sarebbero venute meno le condizioni per il rapporto di fiducia con il top manager

Dopo le polemiche e le indiscrezioni al riguardo, il discusso piano informazione stilato da Antonio Campo Dall’Orto sarebbe stato “asfaltato” dal CdA. Un’escalation di eventi negativi che per certi versi era già nell’aria.

L’unico favorevole al progetto, il consigliere Guelfo Guelfi, tutti gli altri contrari, compresa il Presidente Monica Maggioni, mentre Fortis e Freccero si sono astenuti.

Le dichiarazioni del consigliere Paolo Messa in netto contrasto con il DG:

In questi mesi ho rappresentato una posizione critica sulla gestione aziendale e in particolare sulle vicende che sono state oggetto di una delibera dell’Anac.

Purtroppo le mie critiche e le mie proposte non hanno trovato riscontri. Credo sia un dovere anche per rispetto dello stesso Campo Dall’Orto trarne le conseguenze ed ammettere che sono venute a mancare le condizioni a base del rapporto di fiducia con il direttore generale” ha affermato lo stesso Messa.

Campo dell’Orto non gode più della fiducia dei vertici Rai?Futuro compromesso?

Per il DG è l’ennesima battuta d’arresto: nei mesi scorsi, infatti, il Consiglio aveva già bocciato buona parte del progetto di riorganizzazione dell’informazione messo a punto assieme a Carlo Verdelli, poi dimessosi in aperta polemica.

Visto il clima creatosi, non è da escludersi che il passo successivo possa essere la sfiducia a Campo Dall’Orto.

CONDIVIDI