E.R. Storie Incredibili, su Real Time!

Nel palinsesto di Real Time, è stato inserito un programma televisivo che ha già fatto appassionare il pubblico del piccolo schermo americano e promette di fare lo stesso con quello del nostro Paese, sto parlando di: “E.R. – Storie incredibili”, scopriamo meglio di cosa si tratta.

Qualche curiosità sul format

E’ un programmaa stelle e strisce”; Il titolo originale é: “Untold Stories of the E.R.”;

E’ datato 2004, ed è attualmente in produzione; Appartiene al genere docu drama;

E’ composta al momento da circa centoventi puntate; Ogni puntata ha una durata media di circa cinquanta minuti.

Ciò che, con ogni probabilità, contribuisce a rendere caro al pubblico del piccolo schermo questo format, è il fatto che si occupi di raccontare, accentuandone la spettacolarità, piccole e grandi tragedie domestiche (e non…), che si possono trasformare in “casi da immediato pronto soccorso”.

Nello specifico, infatti, il programma <E.R. – Storie incredibili>, racconta episodi (veramente accaduti), che vedono come protagonistisoggetti”, vittime di piccoli e grandi incidenti, e degli infermieri e medici di pronto soccorso che hanno il compito di curarli.

Tra le storie narrate troviamo quelle di pazienti particolarmente aggressivi, dai comportamenti particolarmente insoliti, o, più in generale, casi di fronte ai quali, i medici non sanno come procedere.

Come andrà a finire? Se anche voi siete curiosi di scoprirlo, e se siete appassionati di storie a tema medico, non vi resta che sintonizzarvi su Real Time e “godervi lo spettacolo”…

Buona visione!

Lunedì e Giovedì da mezzanotte, Martedì e Venerdì dalle 23:30 (circa), Mecoledì dalle 22:10 e la Domenica dalle 23:05 (su Real Time, canale 31).

N.B: Giorni e orari possono essere soggetti a modifiche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRush, Serie TV su Rai 4!
Prossimo articoloSelfie – Le Cose Cambiano ottiene il 16.2% di share | Auditel 28 Dicembre 2016
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.