Quelle brave ragazze, Valeria Graci: “Mi piacerebbe aver ospite Barbara d’Urso”

Valeria Graci

Dopo il successo ottenuto l’estate scorsa, Valeria Graci è tornata alla conduzione di “Quelle brave ragazze” il programma di Rai 1 in onda dal lunedì al venerdì per tutta l’estate. Insieme a lei, al timone, vi sono anche: Veronica Maya, Mariolina Simone e Arianna Ciampoli. Di cosa si parla nel talk tutto al femminile? I temi sono svariati proprio per abbracciare una fetta di target più ampia possibile. Ci si confronta e si approfondiscono temi legati allo spettacolo, la salute, la cultura e il gossip, ma sempre in modo garbato.

Per tutta l’estate l’amatissima attrice, comica e conduttrice si dividerà quindi fra gli studi Rai e quelli di Radio Zeta (RTL). Da settembre, invece, visto che sicuramente per Valeria non vi saranno vacanze, oltre al proseguimento del lavoro in radio, al fianco di Manila Nazzaro, riprenderà anche l’impegno con Striscia la Notizia, il telegiornale satirico di Antonio Ricci. Il pubblico di Canale 5 non può rimanere, infatti, senza le parodie di Barbara d’Urso, di Peppa Pig o della mamma di Virginia Raggi.

Chi è Valeria Graci

Chi è Valeria Graci? Nata a Milano nel 1980, ha debuttato nel 2004 nel programma comico Colorado Cafè per poi continuare il suo percorso televisivo con Sformat, Comedy Lab e Sputnik.

Nel 2006 è approdata in prima serata su Canale 5 con Zelig Circus mentre nel 2007 è stata co-conduttrice nel programma “Scherzi a Parte“.

Numerosi sono stati anche i film e le fiction a cui ha preso parte come: “Per Amore“, “Don Luca c’è“, “Fratelli Benvenuti“, “Ho sposato uno sbirro 2″, “eBand”, “Valentino, la leggenda”, “Vacanze di Natale a Cortina”, “Ex2”, “Baciato dalla fortuna” e “Di che segno 6?“.

Intervista a Valeria Graci

Seconda estate in diretta su Rai 1. Quali obiettivi ti sei posta per questa nuova avventura televisiva?

Sicuramente riconfermare quello che è stato il successo dell’anno scorso perché di fatto la riconferma c’è perché la trasmissione è andata bene. La Rai non avrebbe mai riconfermato un programma se non fosse stato così per quell’orario e per il pubblico che è collegato su Rai 1 a quell’ora. Arriviamo dopo l’ennesimo anno importante di Eleonora Daniele che è un cavallo di razza per Rai 1 e per quella determinata fascia oraria quindi prendiamo in punta di piedi il suo posto per tener compagnia ai telespettatori durante l’estate. C’è comunque una garanzia da un punto di vista, ma anche un rischio dall’altro perché il pubblico la mattina segue la Daniele e ora si ritrova queste quattro brave ragazze che in realtà sono delle ragazzacce che fanno solo casino perché si divertono realmente.

C’è qualcosa che vorresti cambiare rispetto all’anno scorso? Qualche idea che vorresti proporre per le prossime puntate? 

Fondamentalmente quello che noi facciamo è cercare di non deludere il pubblico che è abituato alla Daniele. Noi proponiamo però argomenti più leggeri, più freschi e più estivi. Non abbiamo nessuna velleità particolare se non intrattenere con eleganza, garbo e simpatia i telespettatori nella mattinata di Rai 1. In realtà non c’è qualcosa che vorrei fare in particolare. Quello che già faccio mi piace tantissimo e sono grata che mi abbiano riconfermata. Tutto quello che può succedere e che può arrivare avviene, poi, strada facendo.

C’è qualche insidia, qualcosa che temi ogni mattina quando sei in diretta sull’ammiraglia Rai? 

No, direi di no perché l’anno scorso è stata una grande prova per me. Oltre a ciò da gennaio di quest’anno sono in onda tutte le mattine a Radio Zeta con Manila Nazzaro nel nostro spazio di tre ore quotidiano. Questa esperienza in radio mi ha dato ancora di più la possibilità di percepire bene la difficoltà della diretta. La radio ti aiuta tantissimo a mantenere i tempi, a cercare di non sbrodolare, a cercare di scegliere bene gli argomenti, ma anche a cercare di sviscerarli in poco tempo. E’ stata una palestra l’anno scorso, ma di sicuro l’allenamento più intensivo l’ho fatto quest’anno in radio con Manila Nazzaro.

Sono due esperienze molto diverse, ma quali soddisfazioni ti hanno dato? 

La soddisfazione più grande dalla radio l’ho avuta proprio con Manila perché è stata una scommessa sia per lei che per me. Non ci conoscevamo e ci hanno accoppiate dall’oggi al domani. Questo è stato fortemente voluto dalla nostra direttrice, Federica Gentile. E’ stata quindi una grande soddisfazione avere un feeling con una persona che non conoscevo. Io e Manila ci compensiamo l’un l’altra. E’ un po’ quel rapporto che avevo con Katia, quella empatia che non aveva ritrovato con nessuno anche perché non avevo mai fatto coppia con nessuno. E’ ovvio che Manila non è una comica, è una presentatrice istituzionale che viene dalla Rai, però in radio si lascia andare molto di più e ci divertiamo tantissimo. Abbiamo intrattenuto per tanti mesi le persone che ci hanno ascoltato e che ci continuano ad ascoltare. E’ una soddisfazione sapere che sono sempre di più e che crescono giorno dopo giorno. 
In Rai è diverso perché siamo in quattro. Devo giustamente calibrare le cose che faccio e che dico perché ciascuna deve avere il suo spazio. Con Manila posso essere totalmente me stessa e divertirmi di più perché siamo in due, di là siamo in quattro ed è giusto che vengano rispettati i ruoli di tutti. Trovare però questa alchimia con le colleghe è stato sicuramente fonte di un’altra grande soddisfazione. Oltretutto insieme ci divertiamo tanto.

Un aggettivo per descrivere Veronica Maya, Mariolina Simone e Arianna Ciampoli? 

Veronica sicuramente è la femme fatale. Non c’è proprio un aggettivo. Veronica è la dolcezza e la femme fatale allo stesso tempo. E’ la mamma per eccellenza, la moglie per eccellenza e la diva per eccellenza. 

Arianna è colei con cui ho sempre avuto più sintonia perché ho la sua stessa sensibilità. Ci basta uno sguardo per comprenderci. C’è molta empatia. Mariolina è la più graffiante delle quattro. 

Qualche anticipazione sulle prossime puntate? 

Sicuramente continueremo ad avere ospiti importanti come abbiamo avuto in queste prime tre puntate come Iva Zanicchi, che ha accettato con piacere di venire da noi, Katia Ricciarelli oggi, ieri Marisa Laurito.

Sono nomi importanti, nomi sicuramente legati a Rai 1 ed amati dal grande pubblico. Per me, che sono la più piccola, è sicuramente un onore potermi misurare con questi nomi, con questi personaggi. 

C’è una intervista che vorresti realizzare, un personaggio che ti piacerebbe venisse ospite in trasmissione? 

Ce ne sono tanti. In assoluto, che non c’entra niente perché è un ragazzaccio, i piacerebbe avere ospite Morgan. Mi piacerebbe proprio tanto avere lui in trasmissione anche se non so quanto possa interessare il suo nome in questo momento nel nostro preciso contesto. Mi piacerebbe però tanto intervistarlo. Sai chi mi piacerebbe avere? Barbara d’Urso. 

Beh è anche quella che si è dimostrata più spiritosa ed auto-ironica e che ha apprezzato la tua imitazione. 

Certamente sì. So che lei mi segue. Ci mandiamo messaggini. Sicuramente poi quest’anno è in assoluto il personaggio più citato ed io, pur mantenendone le distanze perché altrimenti non sarei più credibile nel prenderla in giro e nell’imitarla, mi piacerebbe enormemente averla in studio.

So che mi divertirei tanto. Ha chiuso il Grande Fratello con una sigla meravigliosa. Ha fatto quasi un musical in apertura e questa è una cosa che poche presentatrici fanno, pochissime, forse quasi nessuna. Lei c’è riuscita. Poi Barbara mi diverte tantissimo. Mi mette proprio di buon umore la d’Urso. 

Ci sono altri progetti in cantiere dopo l’estate? 

In realtà l’estate è appena iniziata e quindi per ora vorrei godermela insieme alle brave ragazze e godermi la mia estate in radio. La mattina infatti sono in Rai e il pomeriggio in Radio. A settembre riprenderemo la nostra diretta io e Manila Nazzaro e poi ricomincerà Striscia e poi chi lo sa dove la vita ci porterà. 

Sui social, invece, i tuoi fan potranno continuare a seguirti sempre a divertirsi nel ‘duello’ con Manila una Instagram Stories dopo l’altra? 

Certo. Sono con lei adesso. Poi domani viene ospite in trasmissione da me e quindi ne combineremo di tutti i colori.  Sui social io cerco di imitarla, quando faccio le foto cerco di essere lei con la differenza che sono alta un metro e cinquanta e non sono Manila Nazzaro. (ride)

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here