Quarto Grado stasera, le anticipazioni di venerdì 17 maggio 2019

Quarto Grado

Quarto Grado“ torna in prima serata su Rete4. Nuove storie al centro del programma di approfondimento giornalistico condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Scopriamo in anteprima i temi, le anticipazioni e gli ospiti della puntata di venerdì 17 maggio 2019.

Quarto Grado anticipazioni di venerdì 17 maggio 2019

Venerdì 17 maggio 2019 in prima serata su Rete 4 nuovo appuntamento con “Quarto Grado“, la rubrica di approfondimento giornalistico condotta con da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.

Il programma torna a parlare della morte di Marco Vannini, il ragazzo di Ladispoli ucciso il 18 maggio del 2015 nella casa della fidanzata Martina. La vicenda continua a regalare colpi di scena dopo le recenti dichiarazioni di Davide Vannicola. L’uomo, amico di Roberto Izzo, ex Comandante dei carabinieri di Ladispoli, avrebbe rivelato a Vannicola che a far partire il colpo di pistola che ha causato la morte di Marco sarebbe stato Federico Ciontoli, figlio di Antonio.

Ricordiamo che al momento, i giudici della Corte d’Assise di Roma hanno condannato Antonio Ciontoli, il padre di Martina, a cinque anni di carcere (ridotti rispetto agli iniziali 14). Tre anni, invece, la condanna per Martina e Federico Ciontoli e per. la moglie. Nonostante le condanne, i dubbi restano. A cominciare dal giallo della katana: Vannicola afferma di aver confezionato una katana con un fodero per ospitare una pistola, commissionata da Izzo ad Antonio Ciontoli. L’esistenza di questa Katana è ancora da appurare. Non solo, alcuni vicini della famiglia Ciontoli hanno dichiarato di aver sentito dei rumori sospetti nei giorni precedenti la tragedia dalla casa Ciontoli. Cosa stavano combinando?

Quarto Grado diretta: la storia di Rosa e Olindo

Non solo la tragedia di Marco Vannini al centro della puntata di venerdì 17 maggio. Quarto Grado si occupa anche della strage di Erba dopo le recenti dichiarazioni di Rosa e Olindo che, dal carcere dove sono rinchiusi, continuano a professare la propria innocenza. Anche in questo la vicenda appare poco chiara e due sono i punti non chiari. A cominciare dalla testimonianza di Marco Frigerio, marito di Valeria Cherubini, aggredito alla gola la sera della strage. Frigerio ha parlato per la prima volte dell’aggressione il 15 dicembre del 2006.

L’altro punto non è chiaro è la descrizione di Olindo circa l’aggressione di Valeria Cherubini descritta nel dettaglio, ma poi ritrattata. Perchè?

Per segnalare qualcosa a Quarto Grado

Come sempre il pubblico da casa può partecipare alla diretta di Quarto Grado tramite il centrale del programma e l’account di Facebook Messenger. Infine prosegue la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, fil rouge di questa edizione. Gli spettatori possono inviare un selfie con l’emblematica “scarpa rossa” utilizzando gli account social di“Quarto Grado”.

L’appuntamento con il programma è per venerdì 17 maggio 2019 su Rete4.

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here