Il programma ‘Virus – il contagio delle idee’ cancellato dalla prossima stagione

Il talk in onda su Raidue VIRUS – IL CONTAGIO DELLE IDEE, condotto da Nicola Porro, non farà parte del palinsesto di Rai 2 dalla prossima stagione. A scriverlo è lo stesso conduttore tramite la pagina ufficiale di Facebook

Ecco cosa ha scritto il conduttore e giornalista

Virus Rai è stato cancellato dai palinsesti di Rai2. Questa mattina il direttore me lo ha comunicato. Faccio il giornalista e questa mi sembra una notizia (ps fino al 2 giugno ci siamo)

E poi ironizzando, tramite un altro stato sempre su facebook ha scritto:

Zuppa di porro. Via irpef, via Equitalia, via bollo e già che c’erano via Virus. Le piattaforme galleggianti di Alfano

Secondo quanto riportato dall’Ansa, il direttore di Rai2 Ilaria Dallatana avrebbe proposto al giornalista un programma domenicale, dalle 19 alle 20.30, che dovrebbe affrontare tematiche più leggere rispetto a Virus. Una sfida non semplice sul fronte degli ascolti, perché si troverebbe contro tutti i telegiornali. Una risposta arriverà comunque a breve, perché il tempo stringe: tra l’8 e il 15 giugno i palinsesti approderanno in cda, per essere presentati ufficialmente a Milano il 28 giugno.

Porro, intervistato da Sorrisi e Canzoni, ha dichiarato

Nonostante avessi chiesto da mesi, ma senza successo, un incontro con Antonio Campo Dall’Orto, il direttore generale della Rai, sono stato invece convocato dal direttore di Raidue, Ilaria Dallatana, che mi ha comunicato la cancellazione di “Virus” dai palinsesti della rete della prossima stagione

Motivazione?

Voler dare a Raidue nuovi linguaggi informativi, testuale. Io sono molto orgoglioso del mio programma: ci sono tante invenzioni ma certo non ha un linguaggio televisivo nuovo: è un talk. Quindi mi aspetto per il prossimo anno da Raidue delle cose pazzesche

Pensa sia intervenuto il presidente del consiglio?

Non so se è intervenuto direttamente o qualcuno è stato, come dire, più realista del re!

Vuoi vedere che PORRO ha contagiato realmente le idee? 🙂

Sicuramente ne sapremo di più prossimamente