Premium Sport addio: la chiusura del canale all news sportivo e l’annuncio di Giorgia Rossi

premium sport rossi

E’ un addio o solo un arrivederci? Dal 1 agosto 2018 Premium Sport chiude. Si spengono cioè le trasmissioni e nonostante il messaggio di una delle giornaliste di punta sembri piuttosto rassicurante, c’è chi è pronto a scommettere che molto presto vi saranno altri grossi scossoni in casa Mediaset. Secondo i detrattori la crisi di Mediaset si fa sempre più sentire. Tutto è iniziato lo scorso giugno con la chiusura dei canali in HD. Era questo ciò che tutti scongiuravano, ma che invece è diventato realtà. C’è invece chi pensa sia finita l’era dei canali a pagamento. Cosa dovrebbe dire, però, Sky? In queste ore le voci si susseguono e l’aria inizia a farsi sempre più tesa.

Premium Sport addio: la chiusura

Dopo tre anni di trasmissioni Premium Sport chiude i battenti. L’annuncio è stato affidato a Giorgia Rossi, giornalista di punta del canale all news di Mediaset dedicato allo sport. Nel vivo del calciomercato, ad un passo dal fischio di inizio per il nuovo campionato di Serie A, Premium Sport ha dovuto terminare bruscamente la sua avventura.

Come mai? Secondo alcuni tutto ciò è sintomo di una crisi iniziata già da tempo. C’è chi vede Pier Silvio Berlusconi pronto a smantellare piano piano la tv a pagamento che aveva fortemente voluto e a chiudere i battenti. Chi avrà ragione? I detrattori di Mediaset oppure no?

Va sottolineato, però, che dopo l’esclusiva sui Mondiali di Russia 2018, Mediaset non è riuscito ad aggiudicarsi alcun evento sportivo. Oltre a ciò ha assistito, inerme, all’ acquisto dei diritti per le principali partite di calcio da parte dei suoi diretti concorrenti.

Premium Sport addio: i saluti

Sorridente, per nulla abbattuta, ma pronta a nuove sfide professionali, Giorgia Rossi ha lasciato i telespettatori con ottimismo e positività infondendo loro un pizzico di speranza.

Nel suo messaggio, il cui video è stato postato anche sui social, le parole usate dalla giornalista sono:

Amiche e amici di Premium Sport abbiamo trascorso tre anni bellissimi insieme, ma ora è arrivato il momento di salutarci.

Il messaggio è arrivato così diretto a tutti. Niente fronzoli, niente lacrime o discorsi di commiato. Poche, ma semplici parole dette con assoluta tranquillità.

La Rossi ha concluso il suo saluto con una importante  informazione per Mediaset e per tutti gli abbonati.

La giornalista ha infatti detto:

Insieme all’enorme ringraziamento per essere stati con noi vi ricordo che per gli abbonati di Mediaset Premium il grande calcio continua grazie all’offerta di DAZN inclusa nel vostro abbonamento.

Come annunciato in precedenza grazie DAZN e all’accordo stretto nelle ultime settimane, Mediaset sarà in grado di offrire comunque la visione di alcune partite di calcio sui vari dispositivi tecnologici.

Mediaset Premium: i cambiamenti dello scorso giugno

Cosa è successo lo scorso giugno?

L’avviso che è stato diffuso dalla stessa Mediaset a tutti i suoi abbonati recitava così:

Gentile Cliente, a partire dal 1 giugno 2018, verranno effettuate delle modifiche sulle frequenze canali e verrà modificato l’ordine dei canali Premium. Inoltre, per ottimizzare il servizio offerto alcuni canali, tra cui i +24, non sono più visibili e i canali HD sono ora disponibili solo in definizione standard.

L’invito conclusivo era quello di fare la risintonizzazione perché sarebbe cambiata anche tutta la numerazione dei canali.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.