Pierfrancesco Favino a Che tempo che fa: “Non è un pezzo sull’immigrazione”

L'attore pierfrancesco favino

Pierfrancesco Favino a Che tempo che fa ha spiegato il monologo che durante l’ultima serata di Sanremo 2018 ha emozionato tantissimi italiani, ma ha anche sollevato numerose polemiche.

L’attore, reduce dall’enorme successo del Festival, a Fabio Fazio ha detto: “Non é un pezzo sull’immigrazione, ma é un pezzo sul sentirsi diversi, sul lavoro. Un pezzo che riguarda tutti in realtà“.

Pierfrancesco Favino monologo: Sanremo 2018 ultimo atto

Sabato 10 febbraio 2018, nell’ultima puntata di Sanremo 2018, Pierfrancesco Favino ha infiammato il pubblico in studio e i telespettatori a casa con un monologo tratto da un brano da La notte poco prima della foresta di Bernard-Marie Koltès, famoso drammaturgo francese.

In maniera magistrale l’attore ha raccontato una storia di estraneità e di esclusione, con le lacrime agli occhi, in un crescendo di pathos. Lo spannung finale? L’esibizione di Fiorella Mannoia e Claudio Baglioni sulle note di Ivano Fossati.

Il grande pubblico di Rai 1, serata dopo serata, grazie a Sanremo 2018, ha potuto scoprire la versatilità di Pierfrancesco Favino ed il suo talento. Attore, presentatore, cantante, ma anche musicista e provetto ballerino. Favino sul palco dell’Ariston ha fatto proprio di tutto. Il monologo è stato la ciliegina sulla torta. Nonostante ciò il brano recitato ha sollevato numerose polemiche sia sui social che nella politica. L’attore ha pertanto spiegato il significato del brano a Che tempo che fa.

Perché Favino ha scelto, però, proprio quel testo per una serata così importante? A quanto pare al Corriere, in una intervista, aveva già svelato: “Sono Innamorato di questo testo perché Koltès sceglie di non dare risposte e le sue parole creano immagini, emozioni…“. L’attore, in merito al brano, aveva poi aggiunto: “Racconta una storia che riguarda tutti, il bisogno estremo degli altri, dello stare insieme e, al tempo stesso, l’insofferenza dello stare insieme“.

Pierfrancesco Favino a Che tempo che fa: A casa tutti bene

Pierfrancesco Favino, a Che tempo che fa insieme a Gabriele Muccino, oltre a parlare del Festival appena concluso, ha presentato insieme al regista il film di cui è protagonista.

Dal 14 febbraio 2018, infatti, sarà in tutte le sale A casa tutti bene. Nel cast vi sono anche: Stefano Accorsi, Giulia Michelini, Sabrina Impacciatore, Giampaolo Morelli, Carolina Crescentini e moltissimi altri attori di grande livello.

Parlando della trama attore e regista hanno concordato nel dire che: “La famiglia è un microcosmo che rappresenta la società degli uomini”.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here