Passaggio a Nord Ovest, Sabato su Rai Uno!

Nel palinsesto di Rai Uno, trova posto un programma che sta facendo, ormai da tempo, appassionare il pubblico del piccolo schermo del nostro Paese, sto parlando di “Passaggio a Nord Ovest

Scopriamo meglio di cosa si tratta.

E’ datato 1997; Appartiene al genere documentario; Ogni puntata ha una durata di circa cinquanta minuti;

“Al timone” del format, troviamo Alberto Angela, figlio di Piero Angela, noto al pubblico del piccolo schermo per aver condotto programmi, ormai diventati cult nel nostro Paese, come per esempio: “Quark”; “Superquark”…

Qualche informazione in più su Alberto Angela:

Classe ‘62, è giornalista, scrittore, paleontologo, ecc… Dopo aver conseguito il diploma in Francia, ed una laurea con lode alla Sapienza (di Roma), approfondisce gli studi, tra gli altri, in ambito antropologico, in America.

Oltre ad una brillante carriera in “ambito scientifico”, caratterizzata da pubblicazioni e vari riconoscimenti, può vantare anche una “carriera televisiva“, che vede, tra gli alti, la conduzione di diversi programmi, i più noti dei quali sono:

  • Passaggio a Nord Ovest
  • Ulisse – Il piacere della scoperta

Ha, inoltre lavorato con Piero Angela, per esempio, in programmi del calibro di “Superquark”.

Nello specifico il programma <Passaggio a Nord Ovest>, è caratterizzato da servizi prettamente a tema antropologico ed archeologico, durante i quali Alberto Angela, ci “condurrà” alla scoperta delle meraviglie del nostro pianeta

Quindi se anche voi siete appassionati di tutto ciò che ha a che fare con la storia (e con i suoi vari “aspetti”), non vi resta che sintonizzarvi su Rai Uno, ed iniziare il viaggio…

Buona visione!

Sabato are 15:00 (su Rai Uno).

N.B: Giorni e orari possono essere soggetti a modifiche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSara Tommasi: “Voglio tornare all’Isola dei Famosi”
Prossimo articoloAuditel 24 Novembre 2016: Rai vs Mediaset, chi ha vinto ieri sera con gli ascolti?
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.