Paolo Bonolis: “Laurenti? Molti pensano ma c’è o ce fa? Legge la vita diversamente da noi”

Paolo Bonolis racconta aneddoti a La sai l'ultima 2019

È uno dei conduttori più amati delle reti Mediaset. Mattatore, comico e uomo di grande cultura, Paolo Bonolis è tornato su Canale 5 con una nuova edizione di Avanti un Altro, lo show che precede il telegiornale delle ore 20. La trasmissione, dopo un periodo di pausa, è tornata nel rispetto delle regole anti-Covid senza perdere la sua dose di ironia. E proprio in concomitanza del debutto di Avanti un Altro, Paolo Bonolis ha rilasciato una lunga intervista a Il Messaggero in cui si racconta tra successi e vita privata, passando anche per l’amico Luca Laurenti. Traspare un Bonolis molto sicuro di sé e, soprattutto, traspare la figura di un presentatore consapevole del suo percorso che ha intrapreso nel mondo della tv di ieri e oggi.

Paolo Bonolis si confessa

Sono stato un pioniere“, ha esordito durante l’intervista. “Le idee sembravano davvero opportunità. Oggi mi dicono che è stato fatto tutto, tutto arato, ma non è così. Oggi si fa solo una tv stanziale, da coltivatore”, ha aggiunto. “Il fatto è che improvvisando, senza conoscere chi entra in studio, è come aprire ogni volta un nuovo sipario. Poi lo sforzo è quello di rendere tutto più leggero possibile. Difficilissimo alleggerire il clima, specie ora. E dà gusto proprio questo. Come l’essere pop”, conferma.

E ovviamente si è aperta anche una parentesi sul suo prossimo progetto. Infatti Paolo Bonolis ha preso parte in un piccolo ruolo al nuovo film in live action dedicato a Tom & Jerry, che arriverà nelle sale non appena i cinema riapriranno.

Qui ha collaborato insieme a Luca Laurenti, l’amico e collega di sempre. “I cartoni animati mi hanno fatto quello che sono: un animo fantasioso che cerco di portare nei miei show da sempre“, rivela. “Nei cartoni può succedere davvero tutto, nella vita non va proprio così. C’è anche una morale: siamo tutti Tom e Jerry, inseguiamo per prendere qualcosa o scappiamo per non essere acchiappati” afferma.

Paolo Bonolis e quel rapporto con Luca Laurentis

Su Luca Laurenti poi solo parole di merito. “Lui è The dark side of the moon. Molti pensano ma c’è o ce fa? Legge la vita diversamente da noi: mi snellisce con l’imprevedibilità. Io non so mai cosa fa. È la mia via di fuga, Luca“.

L’intervista è anche piena di aneddoti. Non solo Paolo Bonolis parla dei problemi di sua figlia, problemi che sta affrontando sempre con il sorriso, e del sogno di uscire quanto prima dalla pandemia, racconta anche di quel giorno in cui ha conosciuto Freddie Mercury. “Mi fece capire che voleva trascorrere tempo con me, ma io gli ho fatto capire che non volevo. Mi chiese l’indirizzo, diedi quello di mia madre: un anno e mezzo dopo mi fece avere due biglietti per il famoso concerto di Wembley“, conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here