Palinsesti Rai, autunno 2018: lo sport è passione

rai

La parola che viene associata dai vertici della RAI allo sport è passione. Mercoledì 27 giugno 2018 attraverso l’incontro con la stampa sono stati resi pubblici i nuovi Palinsesti per l’autunno 2018. Al motto “Il futuro è già in programma” siamo venuti a conoscenza delle decisioni delle Reti Nazionali per quanto riguarda lo spettacolo e tutte le programmazioni. Allo sport la parola passione è la più adeguata, ecco gli impegni presi dalla Rai per la prossima stagione.

Palinsesti Rai, autunno 2018: passione e sport

Mario Orfeo, Direttore Generale Rai ha tenuto a precisare: “Dove c’è l’Italia, la Rai c’è”, parlando dell’esclusiva ottenuta. Stiamo parlando degli incontri della Nazionale italiana di calcio nella Nations League e per le European Qualifiers, che la RAI si è aggiudicati per i futuri 4 anni.

Il Direttore Generale ha inoltre detto:

L’acquisizione dei diritti di trasmissione in chiaro delle migliori partite della prossima edizione della Champions League, nella quale saranno impegnate quattro squadre italiane rappresenta inoltre una straordinaria novità per il palinsesto sportivo della prossima stagione. Queste nuove acquisizioni sono per Rai un motivo di orgoglio e si aggiungono ad un ampio portafoglio di diritti con cui il servizio pubblico è costantemente impegnato a promuovere e valorizzare lo sport per tutti, nessuno escluso.

La nostra tv pubblica nazionale ha raggiunto infatti un accordo con Sky per la trasmissione in esclusiva in chiaro per la miglior partita delle squadre italiane il mercoledì in Champions nella stagione 2018-2019.

Nel pacchetto concordato anche le semifinali

Nel pacchetto ci saranno anche le semifinali, la finale e la Supercoppa europea. La Rai si è inoltre accordata con l’Uefa per l’esclusiva free e pay degli incontri della Nazionale oltre che per le qualificazioni per gli Europei 2020 e i Mondiali 2022, relativi alla Nations League e delle amichevoli.

Sky ha inoltre ceduto i diritti per le dirette del GP d’Italia di F1. Inoltre i vertici della Rai hanno comunicato che parteciperanno alla prossima asta per ottenere i diritti sulla Coppa Italia per il triennio 2018/21.

La Champions League torna nell’emittente nazionale, dopo ben sei anni di assenza. Nel pacchetto anche le semifinali, la finale e la Supercoppa europea.

Accordo UEFA

Importante l’accordo dell’emittente Nazionale con la UEFA per le qualificazioni per gli Europei 2020, vedremo in chiaro le migliori 27 partite oltre agli highlights di tutte gli altri incontri che non saranno selezionati.

Sky ha venduto inoltre i diritti per trasmettere diretta il GP d’Italia di F1 a Monza, con tanto di prove e qualifiche.

La nostra tv pubblica rende noto che:

Le nuove acquisizioni sportive  si aggiungono al già ricco portafoglio di Rai Sport che, oltre ai prossimi Giochi olimpici e paralimpici invernali in Corea del Sud, vede il servizio pubblico detentore dei diritti su tutti i principali eventi nazionali ed internazionali, maschili e femminili.

Ci siamo aggiudicati quindi: “Sci (Mondiali 2019 in Svezia e 2021 a Cortina); Pallavolo (Mondiali 2018 in Italia e Giappone); Ciclismo (Giro, Tour, Mondiali); Atletica (Mondiali ed Europei); Nuoto (Mondiali ed Europei), oltre a Ginnastica, Scherma, Canottaggio, Pattinaggio e altri ancora oltre alla massiccia trasmissione degli Sport Disabili fra cui le Paralimpiadi 2018 e 2020”.

Sport, passione, una parola da non dimenticare!