Numbers, su Rai 4!

Il palinsesto di Rai 4, offre nella “sua giornata”, tra le numerose serie televisive, diventate dei veri e propri cult, per il pubblico del piccolo schermo prima “a stelle e strisce”, e poi italiano, una dall’enigmatico titolo di: “Numbers”.

Qualche curiosità:

E’ stata prodotta dai “fratelli Scott”, famosi per le proprie carriere individuali, che hanno dato vita, tra gli altri a: “Blade Runner”, “Il Gladiatore”, “Hannibal”, “Un’ottima annata” (di Ridley Scott), “Top Gun”, “A – Team”, ecc… (di Tony Scott).

Nella serie “Numbers”, compare un volto già noto al pubblico del piccolo schermo, di qualche anno fa, sia americano che italiano, si tratta di Peter McNicol, già comparso nella celebre serie televisiva americana, diventata molto famosa anche in Italia, “Ally Mc Beal”, nella quale interpretava uno dei protagonisti: John Cage, abile e stravagante avvocato che, nonostante le sue stranezze ed una timidezza “patologica”, in aula di tribunale non conosce rivali.

Ciò che dona unicità alla serie “Numbers”, rendendola intrigante, è il tema che tratta: cioè prendere in considerazione l’ipotesi di usare la matematica anche fuori dai contesti nei quali siamo abituati a farlo, (per il conteggio di denaro, misurare il tempo ecc… come viene spiegato in apertura di ogni episodio delle prime stagioni), nello specifico per risolvere i crimini.

Di cosa parla

La serie tv, narra le vicende dei fratelli Epps: Don (interpretato da Rob Morrow), agente dell’FBI, e Charlie (interpretato da David Krumholtz), “genio” della matematica, che ad un certo punto della loro vita, si trovano a collaborare nella risoluzione di casi che l’FBI, usando il metodo tradizionale, non è in grado di risolvere.

In ogni episodio s’intrecciano rapporti “professionali” e personali, dei due fratelli che danno ulteriore vivacità alla serie. Inoltre ad aiutare Charlie nell’individuazione delle equazioni che risolveranno il caso, è il suo ex professore, nonché fisico e cosmologo, Larry Fleinhardt (interpretato da Peter McNicol). Quest’ultimo, grazie alle sue “massime filosofiche”, riesce sempre a “mettere sulla pista giusta”, Charlie.

Ce la faranno i due fratelli unendo le proprie forze, a risolvere anche i casi più complicati?

Se anche voi siete curiosi di scoprirlo, o se semplicemente volete vedere una serie tv, un po’ diversa dalle altre, non vi resta che sintonizzarvi su Rai 4.

Buona giornata e buon divertimento!

Dal Lunedì al Venerdì alle 8:45 (su Rai 4, canale 21).

N.B. Giorni e orari possono essere soggetti a modifiche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDesperate Housewives, su Rai 4!
Prossimo articoloDati Auditel 16 agosto: le Olimpiadi di Rio 2016 19.4% di share
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.