MTV sparisce per sempre dal digitale!

I tempi dei videoclip musicali h24, dei miti della musica italiana e soprattutto internazionale celebrati su un canale nato appositamente per loro, sono definitivamente finiti.

Dopo la cessione totale già da qualche mese del canale 8 a Sky, MTV se ne va anche dal numero 67 del digitale terrestre (dove era presente MTV Music, dedicato alla sola rotazione dei video) e ci abbandona per sempre un mito della generazione nata fra gli anni ’80 e ’90.

Video Hits One (VH1) prende il suo posto

Al 67 già da ieri c’è Video Hits One, altro canale musicale di proprietà Viacom, conosciuto meglio all’estero con il nome di VH1.

A differenza di MTV, Video Hits One proporrà grandi live e celebrazioni dei più importanti cantanti della storia: non è un caso che il primo tributo trasmesso sia a Bruce Springsteen, in concerto a San Siro nei prossimi giorni.

Pare chiaro che il nuovo canale si rivolga soprattutto ai nostalgici e ai patiti della musica d’annata, senza nemmeno provare ad attrarre la generazione nata sugli smartphone e seguace di Youtube.

E MTV?

MTV non lascia del tutto l’Italia, ma trova una sua nicchia su Sky, dove trasmetterà videoclip delle decadi passart, cercando di strizzare l’occhio anche ai beniamini dei più giovani, nonostante si sappia che preferiscono altre forme di fruizione della musica.

Chi c’era negli anni Ottanta, Novanta e primi Duemila lo sa, MTV da tempo aveva abbandonato il sogno di vivere di sola musica. Gli stravolgimenti sono arrivati intorno al 2003/2004, quando la Music Television ha iniziato a trasmettere reality di vario genere, spaziando dalla perdita di peso alle adolescenti rimaste incinte.

Un cambiamento che ha lasciato molti basiti, ma che è stato necessario alla rete per sopravvivere fino ad oggi.

Mentre scende una lacrimuccia, non possiamo che dire grazie MTV, grazie di aver accompagnato l’adolescenza di molti di noi e di averci fatto sognare con le star della musica, noi non ti dimenticheremo!

CONDIVIDI