Mediaset: dietro l’addio di Maurizio Pistocchi come opinionista c’è la Juve?

pistocchi mediaset

Il fantamercato televisivo colpisce anche nel mondo del calcio e dei suoi commentatori ed opinionisti. Chi segue il calcio avrà sentito almeno una volta nominare il nome di Maurizio Pistocchi, volto Mediaset da anni, che è al centro della bufera della tv del Biscione.

Le voci mormorano ed a quanto pare nemmeno tanto a caso, che Pistocchi abbandonerà il suo ruolo di opinionista Mediaset nella prossima stagione.

Non c’è come detto l’ufficialità, ma le indiscrezioni paiono trovare conferma.

Maurizio Pistocchi, chi è?

Maurizio Pistocchi è un giornalista che lavora da ben 31 anni a Mediaset in qualità di commentatore ed opinionista. Ha lavorato in tante trasmissioni storiche del calcio di Italia 1, da Pressing a Guida al campionato e poi le esperienze con il compianto Maurizio Mosca All’appello del Martedì. Autore e curatore di alcune rubriche sportive, lo si ricorda come addetto alla moviola.

Giornalista attento e dotato di una vena critica molto sottile, non lesina di esprimere il suo punto di vista, schietto e sagace. Ciò può portarlo ad inimicarsi più persone che non apprezzano i suoi interventi abrasivi, risultando un personaggio scomodo.

Mai più opinionista per Mediaset?

La stagione 2017-18 non vedrà più Pistocchi opinionista Mediaset. Pare che la rete abbia deciso di interrompere il rapporto con il giornalista. Motivo: il tentativo di svecchiare il parco volti Premium, inserendo giovani leve. 

Questa è la motivazione ufficiale (non ancora però), ma in realtà le cose starebbero diversamente.

Pistocchi è molto attivo sui social e proprio ieri ha pubblicato un tweet che parla chiaro.

Leggete qui sotto:

Dunque il giornalista rimarrebbe comunque a Mediaset, pur non comparendo più in video. Il che sta a significare appunto un allontanamento dalle trasmissioni ed in particolare da Serie A live, quella che lo vedeva sempre presente. Un oscuramento sospetto, alla luce di una voce che circola insistente.

La Juve dietro tutto?

Secondo il Corriere della Sera, il vero motivo alla base di tale decisione sarebbe un altro.

Come detto Pistocchi con i suoi interventi appuntiti può risultare inviso a qualcuno, magari in alto, nel mondo del calcio. In particolare il giornalista sarebbe malvisto dalla Juventus, proprio per i suoi commenti ruvidi verso la squadra bianconera, che mal tollererebbe i suoi continui attacchi.

Pare che già in passato la dirigenza bianconera avesse richiesto un “contenimento” da parte di Pistocchi alla dirigenza Mediaset, che di conseguenza avrebbe richiesto al giornalista di rivedere il suo comportamento. Ora forse la misura è colma per la dirigenza del Biscione, tanto da indurla a prendere tale decisione.

Sicuramente Pistocchi era inviso a molti tifosi bianconeri che lo scorso gennaio avevano lanciato una petizione online per farlo licenziare da Mediaset e radiare dall’Ordine dei giornalisti.

L’accusa voleva Pistocchi essere “fazioso e irriverente nei riguardi del mondo juventino”. All’origine della petizione una battuta via Twitter di Pistocchi sull’abbraccio Buffon-Tagliavento dopo un Juve-Lazio: “Forse staranno parlando del gol di Muntari” con riferimento alla rete regolare annullata al giocatore ghanese in Milan-Juve del 2012.

Il web, per lo meno quello non juventino, è schierato con lui. I post di commento ai suoi twitter lo testimoniano.

Rivoluzione anche per altri giornalisti sportivi

Non solo Pistocchi, ma anche altri giornalisti sportivi sono in procinto di lasciare o di traslocare.

Un altro volto famoso di Mediaset, Sandro Piccinini, è rimasto a Mediaset seppur da separato in casa. Commenterà le sedici partite in chiaro su Canale 5 della Champions League, poi per l’anno prossimo si vedrà.

A Serie A Live, dopo l’addio di Pistocchi a ruota lo seguono la giornalista Mikaela Calcagno e Massimo Callegari, rimpiazzati da Dario Donato e Roberto Ciarapica.

Incerto anche il futuro di un’altra giornalista molto nota e che ha fatto spesso parlavate di sé, Paola Ferrari. Si dice che avrebbe chiesto alla dirigenza Rai di poter ricondurre la Domenica Sportiva, anziché 90º minuto come sta facendo da due anni. Nulla è dato a sapersi sulla risposta Rai.

Voi che ne pensate? Vi piacerebbe rivedere Maurizio Pistocchi a Mediaset o preferite altri giornalisti al suo posto? Se vi va, scrivetelo qui sotto nei commenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFilm e programmi TV, la seconda serata del 12 luglio 2017
Prossimo articoloPalinsesti La7, autunno 2017: la nuova programmazione, da Zoro a Corrado Guzzanti
mm
Sono una mamma felice di una splendida bimba che sta cercando di fare della mia passione un mestiere. Mio papà faceva il giornalista ed io sono sempre cresciuta in mezzo alla carta stampata, all'odore dell'inchiostro. La curiosità è una delle mie caratteristiche e mi spinge ad addentrarmi all'interno di ogni ambito, per il gusto di sapere. Mi piace scrivere su svariati argomenti, pur prediligendo il gossip. Abito a Parma, città che amo e da vera emiliana amo ridere e stare in compagnia. Buona lettura con i miei articoli!