Matteo Salvini, duro attacco a “Non è l’Arena”: “Un conduttore guadagna quanto guadagno io in un anno”

matteo salvini

Matteo Salvini ospite a “Non è l’Arena” e il programma di Massimo Giletti vola con gli ascolti. Il ministro degli Interni sferra un duro attacco ad un conduttore della Rai: “C’è un conduttore che va in onda su Rai Uno che guadagna in un mese quello che io guadagno in un anno”. Salvini si riferiva a Fabio Fazio?

Matteo Salvini, il duro attacco a “Non è l’Arena”

Durante l’intervista concessa a Massimo Giletti, Matteo Salvini ha ribadito che la sua preoccupazione principale sono i maxi stipendi. E qui ha aggiunto l’attacco ad un conduttore della Rai. Il ministro degli Interni si riferiva a Fabio Fazio? Salvini ha poi aggiunto: “Non mi riferivo assolutamente a Fabio Fazio, anzi bisognerebbe aumentarlo lo stipendio di Fazio, poverino, guadagna poco, come fa a tirare a fine mese?”. Il suo tono era ovviamente sarcastico ed è probabile che le sue parole volevano colpire proprio il conduttore di Che tempo che faMatteo Salvini ha ribadito: “Secondo me qualche stipendiuccio da quelle parti va rivisto”. 

Non è l’Arena, Massimo Giletti intervista Matteo Salvini

Nel giorno della cattura di Cesare Battisti, Massimo Giletti sfila l’asso dalla manica e porta in studio Matteo Salvini. Il conduttore vola con gli ascolti di “Non è l’Arena”. Il ministro degli Interni tocca tutti gli argomenti, dalla politica alla televisione, parlando anche del prossimo Festival di Sanremo.

Salvini ha dichiarato: “Spero che il Festival di Sanremo continui ad essere il Festival della canzone italiana e non la Festa dell’Unità”. Il ministro degli Interni poi ha confessato che quest’anno non assisterà alla manifestazione canora: “Ho troppi impegni”Matteo Salvini, però, depone l’ascia di guerra nei confronti del direttore artistico Claudio Baglioni: “Il giorno dopo ho fatto la doccia ascoltando ‘Strada facendo’ (nota canzone del cantautore romano ndr.)”.

Ma ci tiene a precisare che Sanremo non deve essere un palcoscenico politico, nemmeno a favore del governo.

mm
Diplomato al Liceo classico, frequento il terzo anno del Cdl in Lettere moderne. Sono Giornalista pubblicista da aprile 2017 e scrivo principalmente di calcio, anche se in passato mi sono occupato molti di spettacolo, gossip e TV. Scrivere è più che una passione per me e spero che mi seguiate in tanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here