Maria De Filippi: “ho rinunciato a 180 milioni di euro per rimanere a Mediaset “!

maria de filippi

Maria De Filippi è una donna che in prima battuta, può sembrare burbera, dura e non molto empatica.

Tuttavia è da quasi quindici anni se non più che i suoi programmi  “stazionano” di diritto in casa Mediaset, apportando un “audience” notevole. (se pensiamo al sabato sera, la “battaglia” è quasi sempre vinta da canale 5 piuttosto che dalla Rai, con altre programmazioni)

Uomini e Donne, C’è Posta Per Te, Amici, sono ormai delle certezze per la rete ammiraglia Mediaset.

Senza contare gli altri programmi di produzione Fascino, la società della De Filippi, quali:

  • Tu Si Que Vales
  • Italian’s Got Talent
  • Pequeños gigantes
  • Coca-Cola Summer Festival
  • Temptation Island

Persino lo stesso presidente, Piersilvio Berlusconi più volte ha avuto parole di elogio nei confronti della signora della tv, Maria De Filippi.

Ma chi è Maria?

Figlia di un rappresentante di medicinali, nasce a Milano, dopo il diploma liceale, si laurea in Giurisprudenza, specializzandosi in Scienza delle Finanze,  tenta la carriera in Magistratura.

Nel 1989, durante un convegno contro la pirateria musicale, organizzato a Venezia dalla società per cui lavora, Maria De Filippi conosce Maurizio Costanzo, invitato al congresso, il quale, dopo alcuni mesi, le offre la possibilità di collaborare per la Simco, società di comunicazione e immagine.

Diventa anche assistente di Costanzo che si separa dalla sua terza moglie, Marta Flavi, dal momento che viene ufficializzato il fidanzamento tra Maria e Costanzo.

Da li poi, decolla  la sua avventura con la tv di cui sappiamo tutti.

Clamorosi successi, ancora in onda, e anche sonori flop: “missione impossibile” fra tutti!

L’intervista

È ormai noto che Maria De Filippi ha firmato un contratto che la manterrà ancora legata a Mediaset per altri 5 anni, e ha rinunciato ad un altro ben lauto contratto di 180 milioni di euro con Discovery.

I motivi? Li spiega  in una intervista ad “Oggi”:

Abbiamo parlato con i responsabili di Discovery della possibilità di avere un intero canale a disposizione: 180 milioni, una cifra esorbitante, non erano certo per me, ma per l’intera operazione.

Per una programmazione 24 ore su 24 per tre anni non sono poi così tanti, considerando che si trattava di una rete ‘in chiaro’ che doveva competere nel panorama televisivo. Da un lato è stata una grossa gratificazione, dall’altra avevo anche la paura di non essere all’altezza.

Non si tratta solo di condurre o produrre per altri ma di creare un vero palinsesto e bisogna avere competenze anche nel marketing. Ho avuto l’impressione che si trattasse di un altro lavoro e ho pensato fosse il caso di continuare il mio.

Autrice, produttrice, presentatrice, e ricordiamo in passato, a “C’è Posta Per Te” anche “ballerina”, ma come riesce a coniugare il tutto?

È una questione di organizzazione, ma ho anche la fortuna di avere le persone giuste nei posti giusti. A differenza di quanto si può pensare, sono una che delega…  Con me lavorano quasi 180 persone, e sono tutte importanti…

Ho iniziato a produrre perché ho una struttura importante. Sabina Gregoretti è a capo di tutte le produzioni. E per tutti i programmi c’è un lavoro di squadra fatto da oltre 15 persone che collaborano con me e di cui mi fido completamente”.

Infine la De Filippi conclude parlando del marito  Maurizio Costanzo a cui deve tutto, se non fosse stato per lui, molto probabilmente non ci terrebbe compagnia tutti i pomeriggi, o non ci “farebbe piangere” con le sue letterine!

E’ sempre importante perché è quello che mi ha insegnato tutto. Maurizio è il mio equilibrio, se non avessi lui non avrei fatto questo mestiere.

Maria De Filippi, regina della tv, dunque?

Non mi sento regina di niente. Siamo persone che riempiono un elettrodomestico, come il Dixan per la lavatrice”

Beh.. Maria è alquanto modesta, se non fosse una donna intelligente, capace, non potrebbe gestire  tutto ciò che fa..

chapeau!!!

CONDIVIDI