Lo Zecchino d’Oro diventa un film per la tv: la storia del Piccolo Coro dell’Antoniano di Mariele Ventre

lo zecchino d'oro

Lo Zecchino d’Oro diventa film per la tv: lunedì 18 marzo 2019 sono iniziate le riprese che vedranno nel ruolo di protagonista Matilda De Angelis, che darà il volto alla fondatrice del Piccolo Coro Dell’Antoniano, Mariele Ventre. Vediamo di scoprire qualcosa di più sul film, sui personaggi, gli attori e la storia del racconto.

Il cast e la trama di Zecchino D’Oro, nuovo film per la tv

Il film che si chiamerà Lo Zecchino d’Oro sarà girato interamente a Bologna sarà Co-prodotto da Rai Fiction e Compagnia Leone Cinematografica. Nel cast figureranno oltre alla già citata Matilda De Angelis anche:

  • Maya Sansa che interpreterà Ernestina, la mamma di Mimmo,
  • Valentina Cervi che sarà Silvana
  • Antonio Gerardi che invece presterà il volto a Vincenzo
  • Simone Gandolfo che avrà il compito invece di riproporre la figura di Cino Tortorella.

La regia sarà affidata ad Ambrogio Lo Giudice.

Lo Zecchino d’Oro quando andrà in onda?

Il film è ancora di lavorazione, e come anticipato dal La Repubblica le riprese dureranno un mese circa. Per cui già a fine aprile dovrebbero essere finite. Per la messa in onda si dovrà invece aspettare l’autunno e si pensa, che possa coincidere con la 62esima edizione dello Zecchino che sarà a novembre.

La Trama de’ Lo Zecchino D’Oro film

La storia inizia negli anni Sessanta. Il protagonista, un bambino di nove anni che si chiama Mimmo. Figlio di immigrati dalla Sicilia è un bambino disubbidiente, che non ama molto studiare e preferisce trascorrere le sue giornate a bighellonare in strada, nella banda di Sebastiano suo fratello maggiore.

La madre Ernestina, preoccupata per il futuro del figlio cerca di avvicinarlo alla scuola e ad interessi che lo possano tenere lontano dalla strada. Così lo coinvolge in un provino di un concorso canoro, dal momento che il bambino canta benissimo è ha una dote spiccata. Infatti il suo insegnante di musica conferma alla madre che la musica potrà salvarlo.

Il provino per Mimmo è l’inizio di una avventura indimenticabile, ma no solo per lui ma per tutti i bambini che vi partecipano. È quello l’inizio di uno spettacolo televisivo che sarà desinato a durare fino ai nostri giorni: Lo Zecchino d’Oro, appunto.

Oltre a mimmo viene scelto anche Gaetano, figlio di un carabiniere e Caterina, figlia di importanti imprenditori. I tre ragazzi diventano subito inseparabili e molto bravi, grazie alla guida della giovanissima Mariele Ventre che fonda poi Il piccolo Coro Dell’Antoniano di Bologna, che diresse per oltre trenta anni.

Con Mariele c’è anche un giovane Cino Tortorella, che accompagnano i ragazzi nella prima esibizione televisiva che diventerà poi nel tempo un appuntamento fisso, diventando sia una scuola di musica che di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here