L’Ispettore Coliandro 7 stagione: dove verranno girati i nuovi episodi?

coliandro ispettore

Dove verranno girati i nuovi episodi de L’Ispettore Coliandro 7, amatissima fiction di Rai 2 con protagonista Giampaolo Morelli? E’ chiaro che Bologna sarà, come sempre, la città principale dove verrà allestito il set.

In attesa del primo ciak del 26 marzo 2018, però, ecco le prime indiscrezioni sugli ultimi sopralluoghi della produzione nella città felsinea.

L’Ispettore Coliandro 7 stagione: l’Autostazione

Giampaolo Morelli, protagonista indiscusso della serie cult dei Manetti Bros, approderà presto a Bologna. La fiction, nata sulla base dei testi di Carlo Lucarelli e giunta, con successo, alla settima stagione, si snoderà per le vie della città delle Due Torri e dei tortellini, ma, come già successo, arriverà fin nei paesini di provincia.

E’ ancora presto per sapere con esattezza, però, dove verranno girati i nuovi episodi e quando prenderanno il via le riprese. Sono però molti bolognesi a scrivere sui social di aver visto persone della produzione de L’Ispettore Coliandro 7 aggirarsi per Bologna.

Secondi i più sarebbe stato oggetto di diversi sopralluoghi il primo piano dell’ Autostazione delle corriere. Pare che nei giorni scorsi persone della produzione abbiano cercato effettivamente di capire come poter girare in questa precisa location le scene di interni della Questura.

Se questa notizia dovesse trovare conferme ufficiali i fan di Giampaolo Morelli sapranno dove trovarlo. L’Ispettore Coliandro, infatti, non può non passare dalla Questura ed abbandonare la sua scrivania.

L’Ispettore Coliandro 7 stagione: i problemi reali

In Piazza XX Settembre, pertanto, la troupe de L’Ispettore Coliandro 7 lavorerà duramente per ricreare gli uffici dell’amato protagonista e dei suoi colleghi. L’Autostazione delle corriere, che si trova ad un passo dalla Stazione FS, sarà nelle prossime settimane osservata speciale.

Qui, infatti, come noto alle vere forze dell’ordine, ci sono problemi reali a causa del degrado e soprattutto dello spaccio.

Proprio per questi motivi i controlli verranno presto triplicati. Sul set de L’Ispettore Coliandro, negli anni scorsi, vi sono già stati fin troppi problemi e quest’anno le forze dell’ordine si impegneranno affinché tutto possa filare liscio.

La città di Bologna, però, diventerà si trasformerà, per i prossimi mesi, in un unico set a cielo aperto. La troupe potrà disporne, per le varie riprese, sia di giorno che di notte passando dall’hub dei bus ai locali del centro, dalle vie periferiche alle campagne di provincia.

CONDIVIDI