L’Isola dei Famosi, Stefano Bettarini manomette la macchina del riso: punizione per tutto il gruppo | Video

Isola dei famosi

Nella puntata del daytime de L’Isola dei Famosi è stato mostrato un video clamoroso. Il leader Marco Maddaloni è stato richiamato dalla produzione nel covo dei pirati per mostrargli un video che l’ha lasciato senza parole. Ecco di cosa stiamo parlando.

L’Isola dei Famosi, Stefano Bettarini ha barato con il riso

La produzione ha mostrato al leader Marco Maddaloni come in questi ultimi tre giorni Stefano Bettarini abbia barato con la macchina del riso. L’ex calciatore, infatti, ha allentato con un coltello la “macchina del terrore”, che ha iniziato a girare velocemente. La reazione di Marco Maddaloni è stata immediata, il leader è rimasto esterrefatto del gesto di Bettarini: “Sei stato uno sportivo…” ha dichiarato con la faccia impallidita. Il judoka ha condannato il gesto del suo compagno d’avventura ed ha dichiarato che si esprimerà solo nel corso della puntata di questa sera.

L’Isola dei Famosi, la punizione per il gruppo

La produzione de L’Isola dei Famosi ha deciso di punire tutto il gruppo. I naufraghi dovranno resistere – almeno fino a stasera – senza la porzione giornaliera di riso. Il leader Marco Maddaloni ha accettato la punizione inferta dalla produzione ed ha aggiunto: “Togliere il riso è poco!”. Il leader ha rievocato le sue origini (il judoka è nato a Scampia, uno dei quartieri più malfamati della Campania) ed ha dichiarato che la delinquenza inizia dai piccoli gesti e deve essere assolutamente condannata.

Questa sera Marco Maddaloni avrà modo di sfogare tutta la sua rabbia e la sua frustrazione, perchè da leader anch’egli ha la sua parte di colpa. Il judoka ha dichiarato: “Solo stamattina non li ho controllati perchè sono andato a fare la legna. Non ha sbagliato solo Bettarini, ma tutto il gruppo che ha taciuto”. Solo nella puntata in onda stasera su Canale 5 sapremo se ci saranno altre punizioni per i naufraghi de L’Isola dei Famosi.

mm
Diplomato al Liceo classico, frequento il terzo anno del Cdl in Lettere moderne. Sono Giornalista pubblicista da aprile 2017 e scrivo principalmente di calcio, anche se in passato mi sono occupato molti di spettacolo, gossip e TV. Scrivere è più che una passione per me e spero che mi seguiate in tanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here