Leonardo 2 ci sarà: l’annuncio di Luca Bernabei a RTL 102.5

Ascolti tv Leonardo da Vinci - Rai 1

Leonardo 2 ci sarà. A confermare la fiction Rai è stato Luca Bernabei ai microfoni di RTL 102.5. Il produttore, inoltre, ha fatto intendere di avere in mente nuove storie del Rinascimento italiano da sviluppare sempre la tv come serie. Un esempio pratico? Una serie tv su Michelangelo, un altro protagonista assoluto del Rinascimento italiano, che già in vita fu riconosciuto dai suoi contemporanei come uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.

Leonardo 2 si farà, le parole di Bernabei a RTL 102.5

Qualche giorno fa ad intervenire ai microfoni di RTL 102.5 è stato Luca Bernabei, Amministratore Delegato della Lux Vide. Subito si è parlato del kolossal Leonardo, in onda proprio in questo periodo sull’ammiraglia Rai.

Dopo aver sottolineato il successo della serie tv, Bernabei è tornato alle polemiche dovute alla scelta narrativa di inserire nella serie alcuni avvenimenti inventati nella vita di Leonardo Da Vinci.

Non abbiamo inventato più di tanto, abbiamo creato la storia dell’omicidio che però serve perché attraverso questa accusa mossa a Leonardo si esplora la sua mente e la sua anima, è un espediente narrativo. La fiction racconta gli spazi bianchi e riempie gli spazi neri. La storia c’è tutta, in ogni puntata racconteremo un suo capolavoro, e anche degli aspetti della sua vita, come l’essere stato abbandonato dal padre“. Ha detto l’Ad.

Bernabei ha annunciato poco dopo una seconda stagione della serie per la gioia di tutti i fan. “Ci sarà una seconda stagione, che racconta di un Leonardo segreto a Roma. Vorrei poi fare una serie tv su Michelangelo ed il suo rapporto con il Papa durante la realizzazione del Giudizio Universale nella cappella Sistina“.

A convincere la produzione saranno stati sicuramente gli ottimi ascolti dei primi due episodi della serie. E chissà che dopo Leonardo e Michelangelo non ci sia spazio anche per una serie su Raffaello, di cui si è festeggiato proprio l’anno scorso il cinquecentesimo anniversario della morte.

Su Michelangelo ha detto:

“Vorrei fare una serie tv su Michelangelo e il suo rapporto con il Papa durante la realizzazione del Giudizio Universale nella Cappella Sistina”.

RTL 102.5 il successo internazionale: tutta l’offerta vincente

RTL 102.5 è un modello che vince e convince, ancora una volta. Di radiovisione ha parlato nell’intervista a Sky Tg24 Lorenzo Suraci: “Chi meglio di me, in tutti questi anni, può essere testimone vero della grande funzione della radio in movimento?”.

L’offerta di RTL 102.5 è molto ricca. Il pacchetto è costituito da FM, DAB, televisione (c’è il canale 36 sul digitale terrestre e 736 su Sky) e app, dove è possibile tra l’altro seguire la radiovisione. Ma non finisce mica qui: ci sono i podcast e il sito ufficiale con lo streaming. “Ci riempie di gioia”, dice Lorenzo Suraci nell’intervista, commentando il fatto che il modello di radiovisione di RTL 102.5 è copiato dagli svizzeri e dagli americani.

Non può che essere una soddisfazione, ma si tratta di un modello in continua evoluzione. “È chiaro che viviamo il nostro prodotto da oltre 20 anni e, guardando al futuro, il fatto che sia riconosciuta a noi non solo la radio ma anche la radiovisione è il completamento di un investimento fatto in passato“, spiega l’editore della prima radio italiana. Ma radiovisione non è solo far vedere la radio, è molto di più.

Noi organizziamo contenuti che, da zero, sono fruibili sia in radio, sia in radiovisione. È praticamente un simulcast: la pubblicità va in onda in radio, in tv o sull’App. Per noi è una cosa normale, ormai“. Infatti, in radiovisione trasmettono anche Radio Zeta, diventata il punto di riferimento per le nuove generazioni, Radio Freccia e le nuove radio del pacchetto digitale.

C’è poi la “neonata” RTL 102.5 News (in tv su Sky al canale 737, sul DAB, sull’APP e in streaming) che si occupa di informazione a 360° con contenuti che strizzano l’occhio alle nuove generazioni tramite un linguaggio diverso da quello tradizionale. Si tratta quindi di una radio unica nel suo genere, mai esistita: un’altra innovazione con circa trenta speaker giovanissimi, che rappresentano di fatto il “vivaio” di RTL 102.5.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here