La vita di Chiara Lubich arriva in televisione con protagonista Cristiana Capotondi

Chiara Lubich

La vita di Chiara Lubich arriva in televisione, infatti in autunno andrà in onda su Rai 1 il film su Chiara e gli inizi dei Focolari. Sono cominciate da poco le riprese in Trentino per il film tv sulla vita di Chiara Lubich, docente e saggista che fondò il Movimento dei focolari, un gruppo religioso cattolico famoso incentrato sulla disponibilità e il confronto con le altre religioni.

La vita di Chiara Lubich diventa un film per la tv, in onda su Rai 1

A prestare il volto alla Lubich è Cristiana Capotondi, straordinaria attrice che ci ha regalato interpretazioni intense e impegnate mettendo l’anima nel personaggio che via via interpreta. La location scelta per girare il film è il Trentino, ma alcune scene si gireranno anche a Roma e Viterbo. Occorreranno 5 settimane per girare il film completo che noi vedremo in autunno sull’ammiraglia Rai.

Chiara Lubich e il Movimento dei Focolari: che cos’è e quando è nato?

La storia narra la vita di una giovane maestra trentina. Poco più che ventenne, che vive durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale assistendo a tutte le brutture che un conflitto causa. Da qui l’idea di fondare un movimento che avesse la capacità di abbattere i ponti tra le persone e diffondere quindi amore.

La regia del film è affidata a Giacomo Campiotti che avrà il compito di raccontare la vita della giovane Chiara che non vuole arrendersi allo sconforto e alla disperazione dei bombardamenti ma costruire un mondo migliore, più unito.

Un tv movie biografico, quindi che si focalizzerà sui primi anni di Chiara, quelli che vanno dal 1943 al 1950. È una coproduzione tra  Rai Fiction e Casanova Multimedia, prodotto da Luca Barbareschi. Sceneggiato da Francesco Arlanch, Giacomo Campiotti, Luisa Cotta Ramosino, Lea Tafuri.

La vita di Chiara Lubich, cast: interpreti e personaggi

Il ruolo di protagonista come abbiamo già detto sarà affidato a Cristiana Capotondi ma nel cast figurano anche, Sofia Panizzi e Valentina Ghelfi.

Ecco quello che si legge nel Comunicato Stampa del film

“La forza di una figura come quella di Chiara oggi è di farci guardare l’altro come possibilità, dono, portatore di un seme di verità da valorizzare e amare, per quanto distante possa essere. La fratellanza universale come presupposto di dialogo e pace. Il messaggio di Chiara non appartiene soltanto al mondo cattolico e la sua figura ha contribuito a valorizzare la donna e il suo ruolo anche e soprattutto al di fuori dell’istituzione ecclesiastica”.

Il film dunque, si propone di raccontare i primissimi anni della fondazione del movimento dei Focolari, durante i quali Chiara comprende quel è la sua missione nel mondo. Sempre più persone la seguono e dall’Italia percorreranno le vie del mondo intero.

Il ritratto di una donna libera, rivoluzionaria, ma coraggiosa. Si appassiona alla causa talmente tanto che fu un “problema” per la Chiesa dell’epoca che, dopo averla sottoposta al giudizio del Sant’Uffizio, la riconosce definitivamente con Papa Paolo VI. La messa in onda è prevista in autunno in occasione del centenario di Chiara Lubich.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here