“La verità sta in cielo” – Il film sul caso di cronaca nera Orlandi in prima visione assoluta su Rai 3

La verità sta in cielo film

Un’altra prima visione assoluta su Rai 3, venerdì 24 novembre: basato su un caso di cronaca nera di 34 anni fa, il film drammatico La verità sta in cielo.

La pellicola si rifà alla vicenda della sparizione di Emanuela Orlandi, avvenuta nel 1983, che rappresenta uno dei più clamorosi casi irrisolti mai accaduti in Italia, coinvolgendo il Vaticano, la Mafia, lo Stato, i Servizi Segreti.

La verità sta in cielo: il titolo del film da una frase di Papa Francesco

La pellicola (2016), diretta da Roberto Faenza, prende il suo titolo da una frase pronunciata da Papa Francesco Bergoglio durante un’udienza col fratello di Emanuela, Pietro. In quell’occasione, infatti, il Santo Padre disse: “Lei è in cielo“.

La Chiesa, e molti spettatori e giornali “religiosi”, hanno reagito molto male a questo film, condannando il regista per aver scelto la teoria del complotto vaticano tra le tante possibili.

Critiche positive, invece, per la gente “comune”, o comunque meno coinvolta da quel punto di vista.

La trama de “La verità sta in cielo”, in onda venerdì su Rai 3

Roma, 1983. Emanuela Orlandi è una ragazza di 15 anni, studentessa al liceo e in una scuola di musica. Ha quattro fratelli e il padre lavora come messo pontificio.

Il 22 giugno la ragazza sparisce nel nulla dal centro di Roma, dando inizio ad una serie infinita di indagini e coinvolgendo anche gli stati esteri. Il caso viene chiuso e riaperto più volte.

Molti anni dopo, una rete televisiva inglese (sollecitata anche dallo scandalo “Mafia capitale”) decide di inviare a Roma una giornalista di origini italiane, Maria, per raccontare la vicenda dove tutto ebbe inizio. Anche Raffaella Notariale, reporter di una nota trasmissione tv italiana, è interessata al caso: ha scoperto infatti una nuova pista e riesce ad ottenere informazioni da Sabrina Minardi.

Questa è l’amante di Enrico De Pedis, meglio noto come Renatino, boss della Banda della Magliana. Nonostante il suo passato, il criminale viene seppellito nella Basilica di Sant’Apollinare, proprio a fianco della scuola di musica frequentata da Emanuela.

La Minardi racconta quello che sa (o che afferma di sapere) sul sequestro della ragazza.

Nel cast de “La verità sta in cielo” anche i veri familiari di Emanuela

La verità sta in cielo

Gli interpreti di questo controverso film sono i noti attori italiani:

  • Riccardo Scamarcio, nei panni del boss Renatino;
  • Greta Scarano, nel ruolo di Sabrina Minardi, amante del mafioso;
  • Valentina Lodovini, la giornalista italiana Raffaella Notariale, che riapre il caso Orlandi;
  • Maya Sansa, la giornalista inglese di origini italiane Maria

e nella parte della vittima Emanuela Orlandi troviamo l’esordiente Adriana Serrapica.

Sono presenti nel cast de La verità sta in cielo anche alcuni dei veri familiari della ragazza scomparsa: Pietro Orlandi (fratello di Emanuela) impersona sè stesso, mentre Elettra (nipote di Emanuela e figlia di Pietro) ha il ruolo di Federica (sorella di Emanuela).

Ecco il trailer del film:

Un film che cerca in qualche modo di far luce sulla verità di questa terribile e irrisolta vicenda avvenuta più di 30 anni fa. Un film molto discusso, che può piacere oppure no: a voi giudicare!

“La verità sta in cielo”, venerdì 24 novembre alle ore 21.15 su Rai 3.

mm
Sono Valentina B., classe 1979, marchigiana. Ho un marito e un bimbo bellissimo e faccio la mamma a tempo pieno, il mestiere più duro e più bello del mondo! Mi piace scrivere e sono un'appassionata di libri, soprattutto romanzi. Amo il cinema e la televisione. Sono una nostalgica : adoro rivedere i vecchi film e programmi della mia infanzia e adolescenza e mi commuovo sempre!