La stella di Andra e Tati in prima visione su Rai 3: ecco quando

La stella di Andra e Tati

Rai 3 trasmetterà in esclusiva assoluta “La stella di Andra e Tati”, il film d’animazione che racconta la storia di due bambine sopravvissute ad Auschwitz

La Shoah rivive nel film di animazione “La stella di Andra e Tati” in arrivo in prima visione assoluta su Rai 3. Ecco trama e anticipazioni della pellicola, la cui voce narrante è affidata a Loretta Goggi.

La stella di Andra e Tati su Rai: quando va in onda

Mercoledì 5 settembre 2018 andrà in onda in esclusiva assoluta su Rai 3 “La stella di Andra e Tati“, il film di animazione diretto da Rosalba Vitellaro e Alessandro Belli dedicato alla storia di due bambine scampate al campo di concentramento di Auschwitz.

Presentato durante la 22esima edizione di Cartoons on the Bay, il film d’animazione dopo l’anteprima di Rai3 sarà tramesso il 1 ottobre sul canale Rai Gulp e successivamente in tutte le scuole in occasione degli 80 anni trascorsi dalla firma per le leggi razziali.

Una storia commovente quella di Andra e Tati, due giovani ragazze sopravvissute alle barbarie dei campi di concentramento di Auschwitz . Il film, infatti, ripercorre la vita della due ragazze all’interno dei campi di concentramento: dalla deportazione verso Auschwitz fino alla liberazione da parte delle Armate Russe.

Co-prodotto da Larcardarte e Rai con la complicità del MIUR, il film d’animazione può contare sul doppiaggio affidato a grandi nomi dello spettacolo italiano.

A cominciare da Loretta Goggi, che presta la voce ad Andra e voce narrante dell’intero film, Leo Gullotta e Laura Morante.

La stella di Andra e Tati: trailer e trama

Correva il giorno 29 marzo e l’anno 1944. Alessandra e Tatiana Bucci, rispettivamente di 6 e 4 anni, vengono deportate con la madre, la nonna, lo zio e il cugino nel campo di sterminio di Auschwitz. Un lungo viaggio in treno della durata di circa 1000 km.

Appena arrivate al campo” – racconta Tati – “ci fecero indossare vestiti grandi e sporchi. Poi ci marchiarono con il numero che ancora oggi portiamo sul braccio. E che non abbiamo mai voluto cancellare“.

Nel campo di concentramento le due ragazzine trovarono conforto in una guardiana del blocco, la cui simpatia divenne per loro una sorta di ancora a cui aggrapparsi. Il 27 gennaio del 1945 le truppe dell’Armata Rossa fecero irruzione ad Auschwitz-Birkenau liberando i deportati.

Su circa 200mila bambini circa cinquanta furono portati in salvo, tra cui Andra e Tati, le cui voci ancora oggi sono fonte importantissima e reale di quanto successo e accaduto ad Auschwitz.

Le due sopravvissute oggi si dividono tra l’Italia e gli Stati Uniti d’America, ma appena possono tornano ad Auschwitz per ricordare e raccontare ai posteri la loro terribile esperienza.

Abbiamo avuto il coraggio di tornare ad Auschwitz solo nel 2005. E poi ci siamo venute sempre, anche più volte all’anno.

ha raccontato Tati che ha sottolineato: “finché le forze ce lo permetteranno, continueremo a tornare“.

L’appuntamento con La stella di Andra e Tati è per mercoledì 5 settembre in esclusiva assoluta su Rai 3

Potrebbe interessarti: Sopravvissute con Matilde d’Errico su Rai3: quando inizia

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here