“La Settima Porta” di Cecchi Paone sospeso per gli ascolti pessimi.

Alessandro Cecchi Paone che abbiamo visto di rientro a Mediaset, alla conduzione del Tg4, dopo breve tempo annunciò che avrebbe”lasciato il posto” -ricoperto, ora da  Federico Novella- per dedicarsi ad un programma di divulgazione scentifica, suo primo e (forse) unico amore.

La settima porta sospeso, torna a gennaio 2017 in seconda serata

Il programma il cui nome è “La Settima Porta”, un titolo abbastanza evocativo a cui Rete 4 ci ha abituato da sempre!

Infatti pare che la direzione della rete sia legata ai numeri, da Quarto Grado, passando per Terzo Indizio sino a Quinta Colonna, i numeri sono sempre protagonisti!!

“La Settima Porta” la trasmissione divulgativa condotta da <Alessandro Cecchi Paone> chiude in anticipo, dopo sole due puntate per gli ascolti troppo bassi.

Cecchi Paone prima della messa in onda del suo programma, dichiarava:

Di solito vengo utilizzato perché si sa che faccio ascolti”

Alessandro Cecchi Paone, tuttavia, almeno stavolta, è stato smentito dai fatti.

La settima porta, il nuovo programma di divulgazione scentifica in prima serata da lui condotto su Rete 4 (da mercoledì 30 novembre 2016), dopo sole due puntate è stato sospeso per bassi ascolti.

Quando tornerà in onda?

Secondo Blogo, La Settima Porta tornerà in onda a gennaio 2017 in seconda serata. Tuttavia, nonostante l’annuncio della sospensione le registrazioni continueranno fino al 21 dicembre con gli inviati -presenza fissa del programma- Carolina Rey e Vincenzo Venuto e tra le novità, l’assenza del pubblico in studio.

Il debutto di <La settima Porta> di Rete 4 ha fatto registrare l’ascolto medio di 561.000 spettatori con il 2.7% di share. Per il secondo appuntamento, mercoledì 7 dicembre, i dati sono stati persino più negativi con 472 mila spettatori e il 2,3% di share. Per i  vertici di Mediaset, numeri troppo bassi per continuare.

Cecchi Paone aveva parlato di tentativo di

 riportare sulla televisione generalista il pubblico più giovane che tendenzialmente la sta abbandonando”.

Pare ovvio che l’obiettivo non è stato raggiunto.

CONDIVIDI