La forza di un “piccolo grande amore”

GUANGZHOU, CHINA: March 10 2013: The stars of Discovery’s “Little Couple” Bill and Jen with their newly adopted son William from Inter Mongolia, photographed at the Garden Hotel in the Chinese city of Guangzhou. March 10th 2013 (Photos by Palani Mohan/Getty Images). Copyright Notice: © 2013 Discovery Communications.Copyright Status: © 2013 Discovery Communications.

Torna dal 24 Luglio (con l’ottava stagione), su Real Time, la serie tv che per la delicatezza del tema trattato ha fatto emozionare i telespettatori americani, prima, e poi e quelli italiani.

Si tratta di: “Il nostro piccolo grande amore” (che ha un titolo molto simile al celebre brano di Claudio Baglioni: “Questo piccolo grande amore”): si tratta di un docu reality, in onda in America su TLC dal 2009, che come già accennato affronta un tema molto delicato, cioè il nanismo.

I due protagonisti infatti, cioè Jennifer Arnold e Bill Klein, ne sono affetti, ma nonostante ciò il reality mostra come riescano a vivere con determinazione una vita quanto più possibile “normale”: Jennifer infatti lavora come neonatologa presso l’ospedale pediatrico del Texas (pur essendo alta 96,5 cm, con tutti i problemi che la sua altezza comporta), mentre Bill (alto 122 cm) si occupa di telemarketing e di forniture mediche.

Il messaggio fondamentale di questo format è  che l’amore, quello vero/genuino, quando c’è può superare qualsiasi cosa, ma soprattutto che rimanendo uniti si possono vincere anche le sfide più impegnative; lo sa bene questa formidabile coppia che, oltre ai generali problemi del nanismo (dall’opinione della gente sul loro aspetto, al semplice fatto di essere molto più bassi della media che rende loro difficile per esempio arrivare dove arriva la gente “comune”) ha dovuto affrontare situazioni molto difficili come la depressione di Bill e il cancro all’utero contratto e sconfitto da Jennifer, grazie all’isterectomia e alla chemioterapia, ma soprattutto all’amore per i loro due figli (adottivi): William (4 anni) e Zoey (3 anni).

Quindi se vi piacciono le storie di umanità, e d’amore in grado di farvi commuovere, non prendetevi impegni per Domenica 24 Luglio, e sintonizzatevi su Real Time per vedere come l’amore, quello vero, può superare qualsiasi cosa.

Da Domenica 24 Luglio alle 23:05 (su Real Time canale 31)

CONDIVIDI
Articolo precedentePalinsesti estate 2016: cosa andremo a vedere?
Prossimo articoloDati Auditel 3 maggio: la storia di uomini e donne
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.